Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2021/2022
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE
Settore disciplinare: 
GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA (M-GGR/02)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di fornire conoscenze e strumenti interpretativi utili a comprendere la dimensione geografica dei fenomeni turistici. Inoltre, l’insegnamento si propone di illustrare le modalità attraverso le quali i flussi turistici producono un impatto socio economico ambientale sui territori entro i quali si manifestano.
Attraverso l’apprendimento dei fondamenti della geografia del turismo, lo studente:
1. Conoscenza e comprensione:
1.1 Acquisire i concetti base della geografia del turismo
1.2 Conoscere i modelli classici della geografia del turismo

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
2.1 Utilizzare i concetti e i modelli della geografia del turismo per interpretare le dinamiche economiche e socio-territoriali dello sviluppo turistico alle varie scale geografiche

2.2 Riconoscere le dinamiche dello sviluppo turistico (passate o in corso) e saper individuare le problematiche, ambientali e sociali, ad esse connesse

3. Capacità di giudizio:
3.1 Valutare, caso per caso, i fattori, economici, ambientali e socio-culturali che concorrono alla sostenibilità (o all’insostenibilità) turistica dei territori

4. Abilità comunicative:
4.1. Esporre per iscritto le conoscenze acquisite in maniera logica, coerente e sintetica
4.2. Utilizzare un registro linguistico e semantico adeguato (alla disciplina e al contesto d’esame)

Prerequisiti

Conoscenza dei concetti di base di economia.

Contenuti

Il corso ha l'obiettivo di fornire conoscenze e strumenti interpretativi utili a comprendere il turismo come fenomeno geografico. Saranno analizzati quindi temi chiave per analizzare i comportamenti degli attori turistici in un'ottica spaziale e territoriale; quali: Le definizioni di turismo, i principali modelli e classificazioni in ambito turistico, distanze, trasporti e vie di comunicazione. Turismo e geografia politica. I sistemi turistici locali. Tipi di turismo. Strumenti di tutela ambientale e di valorizzazione turistica. Turismo e immagine. La relazione tra turismo e pratiche di consumo.

Metodi didattici

Lezioni frontali. Presentazione di casi studio. Realizzazione di project work in collaborazione con gli studenti.

Verifica dell'apprendimento

A fine corso, la prova di verifica consisterà in un esame scritto, strutturato al fine di valutare il conseguimento degli obiettivi.
Per i corsisti potrebbero essere svolti progetti di ricerca su di un tema concordato insieme in aula. La prova scritta consiste in 10 domande a risposta aperta, per cui è messa a disposizione degli studenti 1 H e 30 minuti di tempo, a cui lo studente deve rispondere esponendo concetti e modelli appresi durante il corso. Ogni domanda viene valutata da 0 punti, nel caso sia una risposta errata o mancante, fino ad un massimo di 3 punti. Non è consentito consultare testi o utilizzare PC, smartphone o dispositivi di supporto.

Testi

Bagnoli L., (2018), Manuale di Geografia del Turismo, Utet, Milano
Il testo per intero senza esclusione alcuna.

Altre informazioni

La frequenza, seppur non obbligatoria, è vivamente consigliata.