Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2022/2023
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in FASHION, ART AND FOOD MANAGEMENT
Lingua: 
Inglese
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso mira a fornire agli studenti strumenti teorici e metodologici per comprendere le politiche per il turismo e la loro relazione con i settori Fashion, Art e Food. Gli studenti acquisiranno gli strumenti di base della politica economica e saranno in grado di applicarli ad una varietà di esperienze pratiche e casi studio contemporanei combinando la conoscenza della struttura dei mercati FAF con la competitività economica del "Made in Italy".

Conoscenza e capacità di comprensione
Gli studenti matureranno capacità di applicazione delle conoscenze acquisite nei seguenti ambiti:
• analisi dei concetti chiave della politica industriale e relativa pianificazione dal punto di vista sociale, ambientale ed etico.
• applicazione degli strumenti concettuali della politica industriale a una vasta gamma di casi di studio al fine di analizzare e valutare le relazioni funzionali tra turismo, moda, arte e industrie alimentari.
• ricerca accademica sui motivi che determinano l'intervento pubblico nelle industrie della moda, dell'arte e dell'alimentazione per lo sviluppo di percorsi di sviluppo urbano e rurale sostenibili in collaborazione con le principali parti interessate.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Gli studenti svilupperanno la capacità di applicare le basi della politica economica a casi specifici tratti dall'attualità e dalla storia, dimostrando di saper generalizzare la portata di provvedimenti specifici con riferimento ai settori Fashion, Art e Food.

Autonomia di giudizio
Lo studente dovrà dimostrare di aver sviluppato un approccio critico alla materia che gli permetta, in seguito, di approfondire anche in maniera autonoma le proprie conoscenze al fine di poter valutare la bontà delle soluzioni proposte e delle politiche delle principali istituzioni nazionali e sovranazionali.

Abilità comunicative
Lo studente dovrà essere in grado di rispondere in modo chiaro, cogente e esaustivo sia alle domande della prova scritta, sia a quelle dell’eventuale prova orale. Le abilità comunicative saranno affinate mediante la discussione in aula di casi studio attraverso cui lo studente imparerà a comunicare i risultati delle analisi condotte con l'ausilio di relazioni e grafici sintetici.

Capacità di apprendimento
Lo studente dovrà dimostrare una buona capacità di apprendimento riuscendo ad approfondire le proprie conoscenze su riferimenti bibliografici pertinenti e di rilievo per il campo oggetto di studio. Lo studente avrà modo di applicare le conoscenze acquisite in corsi precedenti integrandole alle ulteriori competenze professionalizzanti che caratterizzano il corso.

Prerequisiti

È richiesta una conoscenza di base dell'inglese, in forma scritta e orale. Un livello pari a B2, secondo il Quadro comune europeo di riferimento per le lingue (QCER) o equivalente, è un prerequisito. Inoltre, alcune conoscenze di base di microeconomia e politica economica, se precedentemente acquisite dallo studente, possono facilitare il processo di apprendimento.

Contenuti

Il contenuto del corso può essere idealmente organizzato in tre diversi moduli la cui durata dipende dal livello di preparazione degli studenti e dalla loro familiarità con i concetti di base del corso. Orientativamente, il corso è articolato come segue:

I blocco (24 ore): Nozioni di base sulle politiche del turismo.
Introduzione alla politica del turismo - Ragioni dell'intervento pubblico - Natura delle politiche del turismo e loro relazione con le strategie pubbliche per lo sviluppo e la competitività internazionale - Concetti e processi di pianificazione del turismo.

II blocco (32 ore): Analisi delle industrie fashion, art and food.
Capitale naturale e patrimonio culturale - Modelli di business del “Made in Italy” - Il ruolo della sostenibilità nelle industrie della moda, dell'arte e dell'alimentazione - Sostenibilità ambientale, sociale e economica - Industrie fashion, art and food in una prospettiva circolare.

III blocco (16 ore): Pratiche di business creativo e sostenibile.
Potenziale di un economia a base biologica per le catene del valore innovative e sostenibili - Sinergie tra industrie della moda, dell'arte, dell'alimentazione e del turismo per le transizioni di sostenibilità - Focus su casi studio.

Metodi didattici

Il corso sarà organizzato in 3 lezioni frontali a cadenza settimanale, per un totale di 72 ore di lezione (9 CFU), articolate in lezioni frontali/teoriche, esercitazioni e lavori di gruppo. La didattica frontale sarà orientata a stimolare l'esercizio delle abilità critiche e comunicative degli studenti, anche attraverso l’analisi di casi studio tratti dalla letteratura o dall’attualità strutturati sotto forma di presentazioni multimediali da parte del docente con annessa discussione in aula.

Verifica dell'apprendimento

La verifica si basa su una prova scritta strutturata al fine di valutare il conseguimento da parte dello studente degli obiettivi formativi. Per valutare l’acquisizione e la profondità di apprendimento delle conoscenze teoriche generali, sono contemplate nel compito scritto delle domande aperte sugli argomenti del programma; nel rispondere alle domande gli studenti dovranno dar prova di saper esporre i concetti fondamentali appresi durante il loro studio. Se il docente lo ritiene opportuno, per valutare meglio la preparazione, può anche essere svolto un colloquio orale. La votazione assegnata al colloquio orale viene espressa in trentesimi e fa media con quella della prova scritta (con eguale ponderazione) ai fini della votazione finale. I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala:
• meno di 18/30 - livello insufficiente: il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
• tra 18 e 20/30 - livello sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
• tra 21 e 23/30 - livello pienamente sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione” e “conoscenza e capacità di comprensione applicate”;
• tra 24 e 26/30 - livello buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate” e “autonomia di giudizio”;
• tra 27 e 29/30 - livello molto buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio” e “abilità comunicative”;
• 30 e 30 con lode - livello eccellente: il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio”; “abilità comunicative” e “capacità di apprendere”.

Testi

• Goeldner, C. R., Ritchie, J. R. - "Tourism: Principles, Practices, Philosophies" - 12th Edition, (2012), Wiley.
• Articoli e letture indicati durante il corso sulla base del livello di preparazione degli studenti.

Altre informazioni