Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2020/2021
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE
Settore disciplinare: 
GEOGRAFIA ECONOMICO-POLITICA (M-GGR/02)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Il corso ha l’obiettivo di fornire conoscenze e strumenti interpretativi utili a comprendere la dimensione geografica dei fenomeni turistici. Inoltre, l’insegnamento si propone di illustrare le modalità attraverso le quali i flussi turistici producono un impatto socio economico ambientale sui territori entro i quali si manifestano.
Attraverso l’apprendimento dei fondamenti della geografia del turismo, lo studente:
1. Conoscenza e comprensione:
1.1 Acquisire i concetti base della geografia del turismo
1.2 Conoscere i modelli classici della geografia del turismo

2. Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
2.1 Utilizzare i concetti e i modelli della geografia del turismo per interpretare le dinamiche economiche e socio-territoriali dello sviluppo turistico alle varie scale geografiche

2.2 Riconoscere le dinamiche dello sviluppo turistico (passate o in corso) e saper individuare le problematiche, ambientali e sociali, ad esse connesse

3. Capacità di giudizio:
3.1 Valutare, caso per caso, i fattori, economici, ambientali e socio-culturali che concorrono alla sostenibilità (o all’insostenibilità) turistica dei territori

4. Abilità comunicative:
4.1. Esporre per iscritto le conoscenze acquisite in maniera logica, coerente e sintetica
4.2. Utilizzare un registro linguistico e semantico adeguato (alla disciplina e al contesto d’esame)

Prerequisiti

Conoscenza dei concetti di base di economia

Contenuti

Il corso ha l'obiettivo di fornire conoscenze e strumenti interpretativi utili a comprendere il turismo come fenomeno geografico. Saranno analizzati quindi temi chiave per analizzare i comportamenti degli attori turistici in un'ottica spaziale e territoriale; quali: Le definizioni di turismo, i principali modelli e classificazioni in ambito turistico, distanze, trasporti e vie di comunicazione. Turismo e geografia politica. I sistemi turistici locali. Tipi di turismo. Strumenti di tutela ambientale e di valorizzazione turistica. Turismo e immagine. La relazione tra turismo e pratiche di consumo.

Metodi didattici

Lezioni frontali. Presentazione di casi studio. Realizzazione di project work in collaborazione con gli studenti.

Verifica dell'apprendimento

A fine corso, la prova di verifica consisterà in un esame scritto, strutturato al fine di valutare il conseguimento degli obiettivi formativi da parte dello studente. Per i corsisti potrebbero essere svolti progetti di ricerca su di un tema concordato insieme in aula.
La prova scritta ordinaria è articolata in 10 domande a risposta aperta, per rispondere alle quali è messa a disposizione degli studenti 1 H e 30 minuti di tempo, al fine di esporre correttamente concetti e modelli appresi durante il corso. Ogni domanda viene valutata da 0 punti, nel caso sia una risposta errata o mancante, fino ad un massimo di 3 punti. Le domande vertono sia sugli argomenti di parte generale, e dunque teorie e metodi, che sulla disamina di casi concreti relativi a specifiche configurazioni territoriali analizzate. Non è consentito consultare testi o utilizzare PC, smartphone o altri dispositivi di supporto. Entrambe le verifiche, sia quella rappresentata dal compito scritto che quella costituita dal progetto di ricerca, sono volte a valutare se lo studente abbia conoscenza e comprensione degli argomenti e se abbia acquisito capacità di giudizio di fronte a casi concreti. La soglia della sufficienza è raggiunta, dunque, quando lo studente dimostra sia la comprensione della teoria nelle linee generali e fornisce prova di essere allo stesso tempo in grado di applicarla alla prassi, con riferimenti a casi geografici precisi. Al di sotto della soglia, la prova risulta insufficiente.

Testi

Bagnoli L., (2018), Manuale di Geografia del Turismo, Utet, Milano
Il testo per intero senza esclusione

Altre informazioni

La frequenza, seppur non obbligatoria, è vivamente consigliata.

Mutuazioni

  • Corso di studi in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE - Percorso formativo in PERCORSO GENERICO