Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2021/2022
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE
Settore disciplinare: 
DIRITTO COMMERCIALE (IUS/04)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Il corso si propone di illustrare gli istituti fondamentali del diritto privato del turismo con particolare attenzione per i contratti turistici e per gli aspetti di responsabilità.
Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente dovrà dimostrare di aver compreso lo schema base dei vari istituti e le nozioni fondamentali.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Lo studente dovrà dimostrare di conoscere e comprendere i singoli istituti giuridici e la loro collocazione concettuale nell'ambito del sistema.
Autonomia di giudizio:
Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito la capacità di orientarsi attraverso i vari istituti in relazione all'esigenza di tutelare interessi differenti.
Abilità comunicative:
Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito un adeguato livello nel linguaggio tecnico-giuridico.
Capacità di apprendimento:
Lo studente dovrà dimostrare di essere capace di applicare le conoscenze acquisite a casi pratici.

Prerequisiti

Capacità di ragionamento. Nozioni basilari sull'impresa e sui contratti.

Contenuti

1. Le prenotazioni – 3 ore - Le diverse figure di prenotazione ed il loro inquadramento
2. I contratti di ospitalità – 6 ore – Il contratto di albergo. Il contratto di residence. Il contratto di campeggio.
3. La responsabilità dell’albergatore – 6 ore – Fondamento e caratteri.
4. I contratti di ristorazione – 3 ore – Il contratto di catering. Il banqueting.
5. Le locazioni turistiche e i contratti di multiproprietà – 6 ore – L’affitto di azienda turistica, le locazioni brevi, la multiproprietà reale, azionaria ed alberghiere.
6. I contratti di turismo organizzato – 9 ore – Il pacchetto turistico. La responsabilità dell’organizzatore e del venditore.
7. Trasporti e turismo – 6 ore – Il contratto di trasporto di persone. Il trasporto marittimo e ferroviario.
8. Turismo e diporto nautico – 3 ore – La nautica da diporto ed i contratti di utilizzazione di unità da diporto.
9. Distribuzione e pubblicità dei servizi turistici – 3 ore – La distribuzione integrata dei servizi turistici. La pubblicità dei servizi turistici.
10. Il danno da vacanza rovinata – 3 ore – L’evoluzione giurisprudenziale. La disciplina del codice del turismo.

Metodi didattici

Il processo formativo prevede lezioni frontali ed approfondimenti sui singoli aspetti. Saranno altresì effettuate esercitazioni e discussioni su casi pratici allo scopo di testare l’applicazione delle regole esposte nel corso delle lezioni.

Verifica dell'apprendimento

L’esame consiste in una prova orale volta a valutare l'acquisizione dei principi di base e la capacità dello studente di orientarsi tra i vari istituti del diritto del turismo che sono stati trattati durante il corso. La durata della prova orale oscilla intorno ai 30 minuti circa. Saranno formulate 3 domande. La prima sui contratti di turismo e sarà attribuito un punteggio fino ad un massimo di 15 punti. Una domanda sarà sugli aspetti di responsabilità nell’ambito del turismo e saranno attribuiti fino ad un massimo di 8 punti. Una domanda sarà sul settore dei trasporti, oppure sulle prenotazioni e saranno attribuiti fino ad un massimo di 7 punti. Il voto finale corrisponderà ad una valutazione globale che terrà conto anche dell'abilità espositiva dello studente. Per superare la prova è necessario acquisire almeno la valutazione di 18/30.

Testi

R. Santagata, Diritto del turismo. Utet. 5° edizione. Parte II, tutta
Lo studio del testo dovrà essere accompagnato dalla consultazione del codice del turismo aggiornato

Altre informazioni