Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2021/2022
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Settore disciplinare: 
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE (SECS-P/08)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Scopo dell’insegnamento è introdurre lo studente alla gestione strategica dell’impresa mediante l’analisi delle modalità attraverso cui le imprese realizzano il successo. L’attenzione sarà focalizzata sulle principali sfide della pianificazione e implementazione della strategia, intesa quest’ultima quale modello decisionale coerente, unitario e integrato prescelto per determinare lo scopo dell’impresa in termini di obiettivi di lungo periodo, programmi d’azione e priorità di allocazione delle risorse e quale canale di differenziazione dei compiti del management per raggiungere il vantaggio competitivo e creare valore economico e sociale per il sistema di stakeholder.
Lo studente, alla fine del corso, sarà in grado di inquadrare teoricamente le dinamiche competitive e le fonti del vantaggio competitivo delle imprese, le principali sfide per la progettazione, l’implementazione e la gestione strategica dell’impresa nella prospettiva della creazione del valore per gli stakeholder.

Prerequisiti

Le conoscenze di base di management possono facilitare l’apprendimento; esse corrispondo a quelle fornite dagli insegnamenti di economia e gestione delle imprese o altri corsi affini offerti dall’Ateneo. Per gli studenti provenienti da corsi di laurea differenti è comunque prevista un’integrazione con opportuna bibliografia di riferimento.

Contenuti

Il corso illustra i principali aspetti teorici, concettuali ed operativi della strategia, quale modello decisionale coerente, unitario e integrato prescelto per determinare lo scopo dell’impresa in termini di obiettivi di lungo periodo, programmi d’azione e priorità di allocazione delle risorse e quale canale di differenziazione dei compiti del management per raggiungere il vantaggio competitivo e creare valore economico e sociale per il sistema di stakeholder.

La prima parte del corso è incentrata sui seguenti concetti: la gestione strategica e il vantaggio competitivo, il processo di formulazione e implementazione della strategia, l'analisi competitiva, le risorse e le competenze aziendali per la sostenibilità del vantaggio competitivo, le strategie competitive di base, la cultura organizzativa e la leadership come fonti di successo della strategia. Saranno anche introdotte le principali strategie corporate dell’organizzazione.

Nella seconda parte del corso gli studenti sono resi protagonisti del processo formativo attraverso il ricorso alle metodologie didattiche attive.

Metodi didattici

Il corso sarà erogato attraverso lezioni frontali che saranno finalizzate ad illustrare le tematiche sopraindicate. Al fine di migliorare la comprensione da parte dei discenti, durante il corso saranno presentati e discussi casi aziendali e saranno organizzate testimonianze. Nella seconda parte del corso sarà organizzato uno o più project work finalizzato/i ad approfondire le tematiche trattate e ad applicare i principali modelli di gestione strategica delle organizzazioni.

Verifica dell'apprendimento

La verifica finale dell’apprendimento avviene tramite una prova orale. Il colloquio orale rappresenta la modalità più indicata per verificare il raggiungimento degli obiettivi formativi sopraindicati. Sulla base di tre domande focalizzate sui principi e sui modelli trattati, si intende accertare il grado di conoscenza e la capacità di comprensione dello studente, la capacità di applicare i succitati principi teorici e modelli empirici e comprendere le prassi gestionali in contesti organizzativi reali e/o ipotetici e le abilità comunicative. La valutazione è positiva (almeno 18/30) se si risponde in maniera puntuale ed esaustiva ad almeno due domande su tre.

Per gli studenti che hanno frequentato il corso il project work concorrerà alla valutazione complessiva. Esso sarà organizzato in piccoli gruppi e finalizzato alla verifica della capacità di apprendimento e applicazione dei modelli di pianificazione e implementazione della strategia d’impresa, nonché alla capacità di lavorare in gruppo e all’abilità espositiva. La valutazione del project work è in trentesimi e concorrerà per il 50% alla valutazione complessiva dello studente. Questo lavoro coinvolgerà gruppi di tre o quattro studenti e sarà svolto durante il corso. L’obiettivo del project work è quello di offrire l’opportunità di simulare la progettazione e implementazione di piani strategici. Il report finale del project work non deve superare le 20 pagine (interlinea doppia) e dovrà essere presentato in aula alla fine del corso.

Testi

R. M. Grant e Judith Jordan, Fondamenti di strategia, Il mulino, 2013

Altre informazioni

La frequenza e la partecipazione attiva al corso sono fortemente consigliate.