Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2020/2021
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
ECONOMIA AZIENDALE (SECS-P/07)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

L’obiettivo del corso è di fornire la conoscenza sulla logica, gli strumenti e la metodologia contabile di rilevazione dei fatti amministrativi, fino alla loro rappresentazione in bilancio negli schemi obbligatori previsti dalla legge. L’enfasi viene posta, quindi, sia sulla rilevazione contabile delle operazioni aziendali sia sulla redazione del bilancio d’esercizio.

Gli obiettivi di apprendimento del corso possono essere declinati come segue.
Conoscenza e capacità di comprensione. Al termine del corso, lo studente acquisisce i concetti di base riguardanti la contabilità generale dell’impresa, con particolare attenzione alla redazione delle scritture contabili relative alle principali operazioni aziendali. Inoltre, lo studente acquisisce la conoscenza del bilancio d’esercizio. Le conoscenze e capacità di comprensione sono acquisite mediante lo svolgimento di lezioni frontali, di esercitazioni volte alla redazione delle scritture contabili e l’analisi dei documenti costitutivi del bilancio d’esercizio. La modalità di verifica di tali conoscenze e capacità consiste nello svolgimento di esercitazioni e nella lettura del bilancio d’esercizio.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione. Al termine del corso, lo studente è in grado di redigere le scritture contabili relative alle principali operazioni aziendali, nonché di predisporre, leggere e interpretare il bilancio d’esercizio nei suoi tratti essenziali. La modalità di verifica di tali capacità di applicare conoscenza e comprensione consiste nello svolgimento di esercitazioni volte alla redazione delle scritture contabili e nella predisposizione e lettura dei documenti costitutivi del bilancio d’esercizio.

Autonomia di giudizio. Al termine del corso, lo studente è in grado di individuare la modalità appropriata di rilevazione delle principali operazioni di gestione e di discriminare i valori in funzione della loro natura. Inoltre, lo studente è in grado di interpretare i dati del bilancio, al fine di formulare giudizi autonomi necessari a supportare i processi decisionali che hanno luogo in azienda. L’autonomia di giudizio è sviluppata e verificata attraverso lo svolgimento di esercitazioni volte alla redazione delle scritture contabili e la predisposizione e lettura dei documenti costitutivi del bilancio d’esercizio.

Abilità comunicative. Al termine del corso, lo studente è in grado di illustrare le modalità di rilevazione delle principali operazioni di gestione, nonché di interpretare i dati di bilancio. Le abilità comunicative sono sviluppate tramite esercitazioni volte alla redazione delle scritture contabili e mediante l’analisi dei documenti costitutivi del bilancio d’esercizio. La verifica dell’acquisizione delle abilità comunicative avviene tramite la valutazione della capacità espositiva e argomentativa dello studente, della sua efficacia comunicativa, della correttezza terminologica in occasione della prova di esame, sia scritta sia orale.

Capacità di apprendimento. Al termine del corso, lo studente è in grado di approfondire in modo autonomo gli argomenti e le fonti normative specifiche di ragioneria generale e relative alla redazione del bilancio d’esercizio. Le capacità di apprendimento sono conseguite e testate nell’ambito delle lezioni frontali, tramite esercitazioni pratiche e valutate attraverso lo svolgimento della prova di esame, scritta e orale.

Prerequisiti

È necessario avere acquisito e assimilato le conoscenze fornite durante il corso di Economia Aziendale.

Contenuti

Il corso tratta le seguenti tematiche: Obiettivi della contabilità d’impresa; Metodo della partita doppia; Funzionamento dei conti; Sistemi contabili; Piano dei conti; Rilevazione dei fatti amministrativi; Scritture di assestamento; Scritture di chiusura; Bilancio d’esercizio come «sintesi contabile»; Scritture di riapertura; Normativa in materia di bilancio di esercizio e principi contabili; Postulati e principi di redazione del bilancio; Schemi di bilancio.

Metodi didattici

L’attività didattica del corso è organizzata in lezioni frontali ed esercitazioni.

Verifica dell'apprendimento

L’esame finale prevede una prova scritta obbligatoria, avente a oggetto sia argomenti di teoria generale sia di natura quantitativa, e articolata in quesiti a risposta chiusa e/o aperta e esercizi. Sulla base del risultato della prova scritta, è data facoltà allo studente di fornire elementi integrativi attraverso un colloquio orale.
Per superare l'esame, lo studente deve riportare un voto non inferiore a 18/30.
Lo studente consegue il voto di 18/30 quando dimostrare di aver acquisito una conoscenza sufficiente degli argomenti oggetto di approfondimento nel corso. Per conseguire un punteggio pari a 30/30 e lode, lo studente deve dimostrare di aver acquisito una conoscenza eccellente di tutti gli argomenti trattati durante il corso.
Durante il corso saranno svolte delle esercitazioni in itinere intese anche come occasioni di autovalutazione, da parte dello studente, dell’apprendimento realizzato.

Testi

Andrei P., Fellegara A., Contabilità generale e bilancio d'impresa, Giappichelli, u.e.
Quagli A., Bilancio di esercizio e principi contabili, Giappichelli, u.e. (cap. 1, 2)

Altre informazioni

Codice Team del corso: 47a4x31