Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2020/2021
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA CIVILE E PER LA TUTELA DELL'AMBIENTE COSTIERO
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
SCIENZA DELLE COSTRUZIONI (ICAR/08)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Il corso si propone di arricchire le conoscenze di base degli allievi con metodi più avanzati di analisi delle strutture che fanno uso di modelli nonlineari e di strumenti di calcolo automatico per elementi finiti.

Prerequisiti

È necessario aver acquisito i contenuti fondamentali dei corsi di base di Matematica, Informatica e Scienza delle Costruzioni, con particolare riferimento alla Meccanica dei Continui ed ai modelli strutturali monodimensionali.

Contenuti

I Problemi nonlineari (8 ore lezione + 8 ore esercitazione); Calcolo automatico di strutture 1D (8 ore lezione + 8 ore esercitazione); Calcolo automatico di strutture 2D (8 ore lezione + 8 ore esercitazione).

Metodi didattici

Il corso è organizzato in una parte teorica ed una esercitativa svolte in parallelo.

Verifica dell'apprendimento

Ai fini della verifica è richiesta la redazione di due elaborati da svolgere mediante i codici di calcolo sviluppati durante il corso. Gli elaborati riguardano rispettivamente una struttura realizzata con elementi monodimensionali ed una struttura bidimensionale. In entrambi i casi il comportamento costitutivo è di tipo nonlineare.
L'esame finale consiste in una discussione sugli elaborati prodotti e sul codice di calcolo sviluppato.
Per il superamento dell'esame si richiede un punteggio almeno pari a 18/30.
Il punteggio dell'esame viene determinato mediante la formula:
[0.3 × E1 + 0.3 × E2 + 0.4 × EF]
essendo E1 il punteggio del primo elaborato, E2 il punteggio del secondo elaborato ed EF il punteggio dell’esame finale.

Testi

L. Corradi Dell'Acqua, Meccanica delle strutture. McGraw-Hill.

Altre informazioni

Argomenti specifici possono essere approfonditi sui testi seguenti: J Lemaitre, J.L. Chaboche, Mechanics of Solid Materials, Cambridge University Press (Plasticity, Damage Mechanics). J. N. Reddy, An introduction to the finite element method, McGraw-Hill (Second-order Differential Equations in One Dimension; Beams and Frames; Computer Implementation; Plane Elasticity; Computer Implementation of Two-Dimensional Problems).