Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2020/2021
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso fornisce strumenti di analisi del settore turistico, con particolare riguardo al lato della produzione turistica e alle molteplici forme che essa assume. L’obiettivo è dare risposta attraverso strumenti analitici rigorosi ai seguenti interrogativi: qual è il ruolo del settore turistico nell’economia nazionale? Come si misurano la domanda e l’offerta turistica? Come analizzare le destinazioni turistiche? Quale ruolo hanno le reti d’impresa nel rispondere all’evoluzione del mercato turistico?
In che modo le reti d’impresa risolvono alcuni dei problemi legati ai fallimenti del mercato?

Prerequisiti

Conoscenza di della Macroeconomia e della Microeconomia nei contenuti base

Contenuti

Economia del turismo e delle destinazioni. Analisi delle reti d'impresa
I blocco di lezioni (24 ore)
I modelli dell’economia del turismo, eterogeneità e pluralità del prodotto turistico. La misura del fenomeno turistico. Il turismo nel sistema economico. Economia delle destinazioni. La produzione nel turismo. Relazioni di mercato e creazione dell’impresa.
II blocco di lezioni (24 ore)
Le imprese di produzione e distribuzione della vacanza: tour operator e agenzie di viaggio. Le imprese di produzione di servizi: ricettività, i trasporti e le attrazioni. I mercati turistici. I contratti nel mercato turistico. Turismo e tecnologia dell’informazione.
III blocco di lezioni (24 ore)
Turismo, economia regionale e sviluppo economico. Lo sviluppo locale e i distretti turistici. Le reti d’impresa nel settore turistico. Le reti d’impresa del settore turistico come driver della competitività. Analisi dei dati sul turismo e sulle reti d’impresa

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni con partecipazione attiva degli studenti, analisi e interpretazioni di informazioni statistiche sul turismo

Verifica dell'apprendimento

L’esame consiste in una prova scritta con domande aperte volte ad attestare non solo la preparazione specifica, ma anche la capacità di astrazione e di analisi dello studente. Sarà valutata l’attitudine ad applicare ed estendere gli strumenti acquisiti e di interpretare i dati. La prova scritta sarà completata con una prova orale come ulteriore verifica complessiva. Gli studenti che hanno seguito il corso potranno presentare un breve elaborato su dati del settore turistico e sulle reti d’impresa.

Testi

Candela G. Figini P., Economia del Turismo e delle Destinazioni, McGraw-Hill, 2010
Caoitoli: 1, 2, 3, 6, 7, 8, 9, 10 (escluso da 10.3 a 10.6) 11 e 12. Materiale aggiuntivo sulle reti di impresa nel settore turistico verrà distribuito al corso e caricato sulla piattaforma e-learning.

Altre informazioni

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente deve dimostrare di aver compreso e sviluppato la capacità di analizzare l'evoluzione dei moderni sistemi turistici e di saper valutare e interpretare il ruolo delle reti di impresa del settore.

Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare di aver sviluppato una capacità critica per valutare la bontà dei modelli interpretativi proposti e l’ambito della loro validità.

Abilità comunicative: lo studente deve essere in grado di rispondere in modo chiaro, cogente e esaustivo sia alle domande della prova scritta, sia a quelle dell’eventuale prova orale.

Capacità di apprendimento: lo studente deve dimostrare una buona capacità di apprendimento con particolare riguardo alla capacità di sintesi e di collegamento fra le teorie e l’analisi applicata.

Mutuazioni