Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2020/2021
Tipologia di insegnamento: 
Base
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in SCIENZE BIOLOGICHE
Settore disciplinare: 
ASTRONOMIA E ASTROFISICA (FIS/05)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Obiettivi:
Comprensione quali/quantitativa dei principi fondamentali della fisica, in particolare di meccanica classica, ed alcuni elementi di fisica moderna, orientati alle applicazioni in campo biologico.

Criteri di valutazione:
Secondo i descrittori di Dublino, lo studente sarà valutato non solo in termini di conoscenza attesa, ovvero conoscenza degli argomenti trattati durante il corso, ma anche in termini di competenze (valutazione critica, capacità di risolvere problemi posti in un contesto diverso da quello solito); autonomia di giudizio (approfondimento autonomo di quanto appreso, valutazione critica dei problemi, anche in relazione a collegamenti con tematiche sociali, scientifiche o etiche, capacità argomentativa); capacità di comunicazione (capacità di esporre e comunicare le proprie conoscenze con un linguaggio scientifico appropriato, capacità logico-deduttiva e di sintesi in esposizione).

Prerequisiti

Conoscenze basilari del calcolo infinitesimale e differenziale

Contenuti

Il corso si propone di avvicinare gli studenti del corso alla comprensione dei principi fisici di base. Pur non trascurando gli aspetti metodologici e matematici, è dato risalto all’aspetto strumentale e informativo, con esempi tratti dal mondo bio-medico.
Il corso si articola in macroaree: cinematica e dinamica, fluidodinamica e relative applicazioni biomedicali.
Quanto alla suddivisione delle ore di lezione in macroaree:
- cinematica e dinamica e applicazioni, 30
- fluidodinamica e applicazioni, 18

Metodi didattici

Lezioni frontali e pratiche sperimentali

Verifica dell'apprendimento

Prova orale con prova scritta preselettiva, basata su domande a risposta multipla di carattere elementare. Facoltativamente, gli studenti possono presentare alla classe, come singoli o come gruppo composto da un massimo di cinque persone, al termine del corso, la discussione di un paper su un problema ispirato al mondo biologico, da valutare secondo il Dublin descrittori. La valutazione della tesina, e le domande che ne deriveranno, costituiranno parte integrante dell'esame.

Testi

Scannicchio, Giroletti – Elementi di Fisica Biomedica - Edizioni EDISES

Altre informazioni