Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2020/2021
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA E COMMERCIO
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

L'insegnamento si propone di fornire le conoscenze di base necessarie per comprendere il ruolo del sistema finanziario e della politica monetaria nel favorire la transizione verso un’economia a basse emissioni di carbonio e facilitare l’attuazione di un’economia circolare.

Prerequisiti

La conoscenza di alcuni elementi di base di microeconomia e macroeconomia è necessaria per la comprensione dei temi trattati, ed è prevista la propedeuticità di Politica Economica.

Contenuti

Il contenuto del corso verrà suddiviso nei seguenti blocchi di lezione:
I blocco (24 ore)
ECONOMIA CIRCOLARE
Il cambiamento climatico; accordi internazionali per il cambiamento climatico; normativa europea per il clima; economia circolare: definizioni ed obiettivi; i principi dell’economia circolare; i principali strumenti dell’economia circolare; modelli di economia circolare; misurare l’economia circolare;

- II blocco (10 ore)
INTRODUZIONE AL FUNZIONAMENTO DEL SISTEMA FINANZIARIO E POLITICA MONETARIA
Panoramica generale del sistema finanziario; Le banche centrali e la conduzione della politica monetaria; Strumenti di politica monetaria; Le politiche monetarie nei modelli macroeconomici;

- III blocco (38 ore)
BANCHE CENTRALI E RISCHIO CLIMATICO
Rischi del cambiamento climatico; Rischio climatico e macroeconomia: canali di trasmissione; Banche centrali, rischi climatici e finanza sostenibile; Implicazioni del cambiamento climatico per la politica monetaria; Politica monetaria ed il ruolo dei Green Bond; Transizione verde ed inflazione; La vigilanza del sistema bancario ed il rischio climatico; I criteri ESG e la finanza sostenibile;

Metodi didattici

Il corso sarà organizzato in lezioni frontali e discussioni di carattere teorico-pratico.

Verifica dell'apprendimento

L’esame finale prevede una prova scritta obbligatoria, avente ad oggetto sia argomenti di teoria generale sia di natura quantitativa, ed articolato in quesiti a risposta chiusa o aperta ed esercizi. Sulla base dei risultati della prova scritta, è data facoltà allo studente di fornire elementi integrativi attraverso un colloquio orale. Durante il corso saranno svolte delle esercitazioni in itinere intese anche come occasioni di autovalutazione, da parte dello studente, dell'apprendimento realizzato.

Testi

- Istituzioni e mercati finanziari 9/Ed. Frederic S. Mishkin - Stanley G. Eakins - Elena Beccalli (selezione di capitoli)
Il suddetto testo sarà integrato dal materiale eventualmente fornito nel corso delle lezioni o successivamente indicato dal docente.

Altre informazioni

Gli obiettivi di apprendimento del corso possono essere così declinati:
Conoscenza e capacità di comprensione – Al termine del corso, lo studente dovrà dimostrare di saper discutere del ruolo delle banche centrali nel raggiungimento degli obiettivi climatici; conoscere il ruolo della politica monetaria nel raggiungimento della transizione verde; discutere dei principali strumenti di finanza sostenibile; conoscere il funzionamento dell’economia circolare.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione – Lo studente, a seguito dell’analisi e simulazione di casi pratici, dovrà sviluppare capacità di analisi critica in ambito economico-finanziario e capacità di collegare le fattispecie concrete alle fattispecie astratte.
Autonomia di giudizio – La metodologia didattica è attiva e si fonda su discussioni guidate e sulla illustrazione di casi di studio in cui lo studente deve dimostrare di sapere assumere posizioni argomentate con riferimento alle tematiche oggetto del corso.
Abilità comunicative – Lo studente dovrà dimostrare di saper esprimere le conoscenze acquisite in modo chiaro ed efficace, con coerenza argomentativa, rigore sistematico e proprietà di linguaggio economico-finanziario.
Capacità di apprendimento – Lo studente dovrà dimostrare di sapere ragionare autonomamente su concetti relativi al cambiamento climatico ed al ruolo delle banche centrale nel favorire la transizione ad un’economia a basse emissioni di carbonio e nel facilitare l’attuazione di un’economia circolare.