Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2020/2021
Insegnamento: 
Tipologia di insegnamento: 
Base
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Settore disciplinare: 
STATISTICA (SECS-S/01)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Gli obiettivi formativi del corso consistono nell'introdurre i concetti di base della statistica per la raccolta, l’elaborazione e la sintesi delle informazioni, e nel fornire le competenze per utilizzare la teoria della probabilità e delle variabili casuali.

Risultati di apprendimento attesi

Conoscenza e capacità di comprensione
Lo studente dovrà dimostrare di conoscere i concetti e gli strumenti principali della statistica descrittiva con riferimento alle caratteristiche di un fenomeno e alla relazione tra due fenomeni. Dovrà inoltre conoscere i principi del calcolo delle probabilità e le principali variabili casuali discrete e continue.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Lo studente dovrà dimostrare di saper calcolare misure di sintesi di un fenomeno, quantificare la relazione tra due fenomeni, calcolare la probabilità di eventi incerti e applicare la teoria delle variabili casuali a fenomeni reali.

Autonomia di giudizio
Lo studente dovrà dimostrare di aver acquisito una capacità critica per scegliere la tecnica statistica più adatta in relazione al problema proposto.

Abilità comunicative
Lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di presentare i risultati di un'analisi statistica a esperti del settore e a non esperti del settore, in quest'ultimo caso traducendo in modo corretto e efficace argomenti tecnici in linguaggio non-specialistico.

Capacità di apprendimento
Lo studente dovrà dimostrare di possedere la capacità di utilizzare per approfondimenti testi di base in modo autonomo e critico.

Prerequisiti

Superamento dell'esame di Matematica

Contenuti

I blocco (6 ore): La rilevazione dei fenomeni statistici. Distribuzioni di frequenza e rappresentazioni grafiche.
II blocco (6 ore): La media aritmetica, la media geometrica, la mediana, i percentili, la moda.
III blocco (6 ore): Indici di variabilità, indici di eterogeneità.
IV blocco (6 ore): L'associazione tra due caratteri: l'indice chi-quadrato, l'indice di Cramer, il rapporto di correlazione, la covariant, la correlazione.
V blocco (6 ore): La probabilità. Unione e intersezione di eventi. La probabilità condizionata. Il teorema di Bayes.
VI blocco (6 ore): Le variabili casuali discrete, la funzione di probabilità, la funzione di ripartizione, valore atteso, varianza. Variabili casuali discrete note: uniforme, Bernoulli, binomiale, Poisson
VII blocco (6 ore): Le variabili casuali continue, la funzione di densità, la funzione di ripartizione, valore atteso, varianza. Variabili casuali continue note: uniforme, esponenziale, normale.
VIII blocco (6 ore): Approfondimenti sulle variabili casuali: combinazione lineare di variabili casuali, funzione di sopravvivenza, funzione generatrice dei momenti, funzione caratteristica.

Metodi didattici

Lezioni frontali con esercizi svolti in aula. Gli studenti possono esercitarsi e consolidare le proprie
competenze nella sezione dedicata al corso sulla piattaforma E-learning
dell’Ateneo “Parthenope” (http://e-economiaegiurisprudenza.uniparthenope.it/moodle)

Verifica dell'apprendimento

L'esame consiste in una prova scritta e una prova orale.
La prova scritta ha la durata di 1 ora ed è costituita da 3 domande ognuna delle quali articolata in sottodomande.
Ad ogni domanda è attribuito un punteggio di 10.
Per superare la prova scritta occorre raggiungere 18, con un minimo di 3 per ogni domanda.
La prova orale verte sugli argomenti trattati nelle lezioni e mira a verificare il raggiungimento degli obiettivi formativi. Il voto finale è ottenuto come media dei voti della prova scritta e della prova orale.

Testi

BORRA S., DI CIACCIO A., Statistica. Metodologie per le scienze economiche e sociali, ultima edizione, McGraw-Hill.

Altre informazioni