Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2020/2021
Partizione: 
Cognomi A-D
Insegnamento: 
Tipologia di insegnamento: 
Base
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA AZIENDALE
Settore disciplinare: 
ECONOMIA AZIENDALE (SECS-P/07)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre

Obiettivi

Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente acquisirà conoscenze di base sull’azienda come sistema aperto, sulle classi di aziende, sui profili oggettivi e soggettivi del sistema aziendale, sulle quantità monetarie che esprimono i risultati principali e sulle condizioni di equilibrio della gestione; si approprierà progressivamente del linguaggio specialistico della disciplina, sviluppando un'adeguata capacità di orientamento tra i vari temi dell’economia aziendale, quale momento introduttivo ai successivi studi.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente svilupperà capacità di individuazione e analisi della fenomenologia aziendale nel campo dei fenomeni economici nonché capacità interpretative del comportamento economico delle aziende secondo un approccio sistemico; lo studente sarà in grado di applicare concetti, principi e metodologie alla soluzione di problemi di determinazione dei principali indicatori monetari di risultato e di utilizzare gli stessi per l’assunzione di decisioni in ambito aziendale.

Autonomia di giudizio: lo studente svilupperà abilità e pensiero critico per interpretare il comportamento economico delle aziende e la loro fenomenologia; sarà inoltre in grado di distinguere le peculiarità dell’approccio economico-aziendale ai fenomeni economici rispetto ad altre discipline.

Abilità comunicative: lo studente sarò in grado di esporre in modo chiaro e compiuto gli argomenti del corso, dimostrando adeguata padronanza dei concetti e del linguaggio economico-aziendale.

Capacità di apprendimento: lo studente acquisirà capacità di approfondimento delle conoscenze, delle metodologie e del linguaggio propri dell’economia aziendale e capacità di integrazione di questi ultimi con le conoscenze acquisite in altri corsi e da acquisire nella prosecuzione del percorso di studi.

Prerequisiti

Si richiedono conoscenze di base di matematica, normalmente acquisite nella scuola primaria e secondaria. Gli argomenti del corso saranno trattati consentendo la comprensione delle tematiche proposte e il raggiungimento di un livello omogeneo di apprendimento, indipendentemente dall’orientamento e dal livello di conoscenze ereditato dalla scuola secondaria.

Contenuti

Il Corso fornisce elementi di base sull’azienda come sistema aperto, sulle diverse classi di aziende, sui profili oggettivi e soggettivi del sistema aziendale, sulle quantità monetarie che esprimono i risultati principali e sulle condizioni di equilibrio della gestione.

Metodi didattici

Il Corso è articolato in lezioni frontali e discussione di casi applicativi. Questi ultimi sono finalizzati, in particolare, all’esemplificazione degli aspetti metodologici dell’analisi dei valori, della determinazione del reddito di esercizio e del capitale di funzionamento, del ROE, del ROI e dei suoi componenti, della leva finanziaria, dell'autofinanziamento. Mediante la discussione dei casi, lo studente svilupperà anche abilità applicative delle conoscenze acquisite e di soluzione di problemi operativi. Sono previste, inoltre, esercitazioni con lo svolgimento di esempi di prove scritte d’esame.

Verifica dell'apprendimento

L’esame finale prevede una prova scritta obbligatoria, articolata in domande a risposta aperta e un esercizio di natura quantitativa. Le domande a risposta aperta assegnano un punteggio massimo totale di 24/30. L’esercizio di natura quantitativa assegna un massimo di 6/30.
A seguito del superamento della prova scritta, sarà possibile sostenere una prova orale facoltativa.
Non sono previste prove intercorso.

Testi

Ferrara G. (a cura di), Economia aziendale, McGraw-Hill, Milano, 2011

Altre informazioni