Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2020/2021
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA GESTIONALE
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
IMPIANTI INDUSTRIALI MECCANICI (ING-IND/17)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Obiettivo del corso è quello di fornire i criteri generali, gli strumenti e le metodologie per la gestione e la valutazione dei rischi industriali. In tale ottica il corso si propone di approfondire le conoscenze sugli aspetti gestionali di base ed applicativi legati all’identificazione delle condizioni di sicurezza degli impianti industriali, dei luoghi di lavoro.

Risultati di apprendimento (declinati rispetto ai descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Conoscenze approfondite sui rischi industriali Conoscenza del sistema istituzionale della prevenzione
Conoscenza dei criteri generali di valutazione dei rischi
Conoscenze delle disposizioni legislative in materia di sicurezza sul lavoro
Conoscenza di tecniche e strumenti per l’analisi dei rischi industriali

Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding)
Capacità di integrare le conoscenze in ambito di sicurezza industriale
Capacità di utilizzare tools e software gestionali
Capacità di applicare e metodi e criteri di gestione e valutazione dei rischi industriali
Obiettivo del corso è quello di fornire i criteri generali, gli strumenti e le metodologie per la gestione e la valutazione dei rischi industriali. In tale ottica il corso si propone di approfondire le conoscenze sugli aspetti gestionali di base ed applicativi legati all’identificazione delle condizioni di sicurezza degli impianti industriali, dei luoghi di lavoro.

Autonomia di giudizio (making judgments)
Capacità di identificare possibili e potenziali connessioni tra i vari aspetti di un argomento e/o di un problema
Capacità di elaborare criticamente dati e risultati
Capacità di problem solving e di decision making

Abilità comunicative (communication skills)
Capacità di interazione e cooperazione nei gruppi di lavoro
Capacità di lavorare in gruppo
Capacità di relazionare su un progetto ed esporre i risultati
Capacità di comunicare efficacemente in forma orale

Capacità di apprendere (learning skills)
Abilità di ricerca degli strumenti e delle opportunità di accesso alle conoscenze
Capacità di elaborare, schematizzare, riassumere i contenuti acquisiti

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti

PARTE I - LA PREVENZIONE NEI LUOGHI DI LAVORO (8 ORE – 1 CFU). Il sistema legislativo in materia di salute e sicurezza. L’approccio alla prevenzione ed alla gestione del rischio.
PARTE II - LA VALUTAZIONE DEI RISCHI (16 ORE – 2 CFU). I metodi per la valutazione dei rischi. Tecniche specifiche di valutazione dei rischi e analisi degli incidenti/guasti. La gestione dei costi della sicurezza.
PARTE III - I RISCHI NEI LUOGHI DI LAVORO (16 ORE – 2 CFU). Rischi Specifici. Il documento di valutazione dei rischi e le procedure standardizzate.
PARTE IV – L’INFORMAZIONE, FORMAZIONE ED ADDESTRAMENTO (8 ORE– 1 CFU). Gli istituti relazionali. Il sistema delle relazioni e della comunicazione. Modulistica in materia di sicurezza sul lavoro.

Metodi didattici

Lezione frontale, Esercitazioni, Seminari, Discussione di casi, Lavori di gruppo.

Verifica dell'apprendimento

Project Work di gruppo o singoli (a seconda delle preferenze) durante il corso su argomenti specifici e di approfondimento.
Class Discussions durante il corso.
Test a risposta multipla durante il corso per assestamento delle conoscenze.
QUIZ su piattaforma MOODLE (per gli esami a distanza).
Esame orale. Nella prova orale, che si può svolgere nella stessa giornata o a distanza di qualche giorno, viene valutata la capacità di collegare e confrontare aspetti diversi trattati durante il corso.

Testi

Dispense a cura del docente.
Il Testo Unico per la sicurezza. D.Lgs. 9 aprile 2008, n.81 e successive modifiche ed integrazioni. DEI Editore.
De Felice, F., Petrillo, A., Petrillo, L., 2019. La gestione strategica della sicurezza. Aracne Editrice.

Altre informazioni