Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2019/2020
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE PER LA MITIGAZIONE DEI RISCHI
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
TECNICA DELLE COSTRUZIONI (ICAR/09)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Conoscenze e capacità di comprendere
Il corso presenta gli strumenti di misura e le macchine di prova più comunemente impiegati per la caratterizzazione delle proprietà meccaniche dei materiali da costruzione. Sono presentate le indagini sperimentali da effettuare sui materiali per l’edilizia per edifici di nuova costruzione sulla base delle vigenti normative tecniche ed i controlli e le indagini in-situ da eseguire su edifici esistenti.

Competenze
A Corso ultimato, l'allievo dovrebbe essere in grado di procedere autonomamente nei Controlli di Accettazione sui materiali da costruzione, richiesti alla figura del Direttore Lavori dalla Normativa e di eseguire controlli ed indagini in-situ sullo stato di degrado di edifici esistenti.

Capacità comunicative
A Corso ultimato, l’allievo dovrebbe aver acquisito proprietà di linguaggio per quanto attiene la terminologia tecnica specifica dell’insegnamento.

Prerequisiti

Per essere in grado di frequentare con profitto il corso lo studente deve aver recepito i contenuti dei corsi di Scienza delle Costruzioni e Tecnica delle Costruzioni

Contenuti

Gli argomenti principali trattati vengono di seguito riportati:
(1) Strumenti di misura e macchine di prova dei materiali da costruzione
(2) Controlli e prove sui materiali per l’edilizia
(2a) Prove sui materiali metallici: sperimentazione e normativa
(2b) Prove su acciai per cemento armato: sperimentazione e normativa
(2c) Prove sul conglomerato cementizio: sperimentazione e normativa
(2d) Prove su laterizi: sperimentazione e normativa
(3) Controlli e prove su edifici esistenti
(3a) Durabilità dei materiali per l’edilizia
(3b) Degrado superficiale e strutturale
(3c) Processo diagnostico di una struttura e rilievo del degrado
(3d) Indagini e prove sulle strutture in cemento armato
(3e) Indagini e prove sulle strutture in acciaio
(3f) Indagini e prove sulle strutture in muratura
(3g) Indagini e prove sulle strutture in legno

Metodi didattici

Il corso si compone di lezioni in aula condotte avvalendosi della proiezione di slides. Il materiale didattico viene reso disponibile dal docente.

Verifica dell'apprendimento

La prova finale consiste in una prova orale in cui lo studente deve dimostrare padronanza dei contenuti del corso (conoscenza teorica) impiegando una terminologia corretta (capacità comunicativa).

Testi

Testi consigliati:
- A. Bray, V. Vicentini. Meccanica Sperimentale. Levrotto & Bella, 1975
- R. Puccinotti. Patologia e diagnostica del cemento armato. Indagini non distruttive e carotaggi nelle opere da consolidare. Dario Flaccovio Editore, 2006
- V. Calvo, E. Scalora. Il Degrado dei Materiali da Costruzione. Materiali lapidei naturali ed artificiali, calcestruzzo, acciaio e legno. Grafill S.R.L., 2015
- Normativa tecnica
- Norme UNI (Ente Italiano di Normazione)
Ulteriore materiale didattico: - Dispense del Corso

Altre informazioni

Ricevimento studenti:
Mercoledì, tutto il giorno previo appuntamento (email)