Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2019/2020
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE E TECNOLOGIE DELLA NAVIGAZIONE
Settore disciplinare: 
OCEANOGRAFIA E FISICA DELL'ATMOSFERA (GEO/12)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
CAPOZZI VINCENZO
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Conoscenza e capacità di comprensione - Lo studente deve dimostrare di conoscere e saper comprendere le problematiche di base relative allo studio e all'analisi delle condizioni atmosferiche.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione - Lo studente deve dimostrare di saper utilizzare i concetti acquisiti per poter pianificare in autonomia l'elaborazione di una previsione meteorologica, e saper interpretare i dati sperimentali e modellistici disponibili in fase di diagnosi.
Deve essere in grado di saper valutare le diverse situazioni, anche quelle che si discostano da quelle presentate dal docente durante il corso, e deve essere in grado di adottare le migliori metodologie risolutive.

Autonomia di giudizio - Lo studente deve essere in grado di sapere svolgere in maniera autonoma esercizi ed applicazioni forniti dal docente.

Abilità comunicative - Lo studente deve avere la capacità di sostenere una discussione sulle tematiche trattate utilizzando correttamente il linguaggio scientifico.

Capacità di apprendimento - Lo studente deve essere in grado di aggiornarsi, tramite la consultazione di testi, pubblicazioni (anche in lingua inglese), siti web allo scopo di acquisire la capacità di approfondire gli argomenti del corso.

Prerequisiti

Conoscenza dei concetti fondamentali di fisica, analisi matematica, oceanografia e meteorologia

Contenuti

Il corso intende fornire agli studenti le conoscenze teoriche e pratiche necessarie ai fini dell’elaborazione di una previsione meteorologica.
Il corso è strutturato, idealmente, in tre parti. Nella prima sono trattati alcuni aspetti basilari, inerenti alla circolazione generale dell’atmosfera e alle applicazioni elementari delle equazioni di governo dei moti atmosferici. La seconda parte del corso verterà sull’approssimazione quasi-geostrofica, sull'analisi isentropica e sul concetto di vorticità potenziale. Nell'ultima parte del corso, le nozioni teoriche acquisite sono applicate allo studio dei principali sistemi meteorologici a scala sinottica (cicloni extratropicali, anticicloni, sistemi frontali). Infine, sono illustrati, attraverso la disamina di casi di studio, i campi di analisi usualmente utilizzati per la diagnosi e la prognosi delle condizioni meteorologiche.

Metodi didattici

L'attività didattica del corso è organizzata in lezioni frontali.

Verifica dell'apprendimento

L'obiettivo della prova di esame è la verifica delle conoscenze, delle competenze acquisite dallo studente ed il raggiungimento degli obiettivi formativi.

L’esame consiste di una prova orale durante la quale sarà valutata la capacità di collegare e confrontare le diverse tematiche trattate durante il corso.
Per il superamento della prova d'esame è necessario acquisire una votazione pari o superiore a 18/30.
La valutazione della prova di esame tiene conto della completezza ed esattezza delle risposte, nonchè della chiarezza nella presentazione.

Testi

"Midlatitude Synoptic Meteorology (Dynamics, Analysis and Forecasting)", by Gary Lackmann, American Meteorological Society: Boston, MA, 2011, 345 pp., ISBN 978‐1‐878220‐10‐3;

"An Introduction to Dynamic Meteorology", by James R. Holton, 2004;

"Manuale di Meteorologia Sinottica (Modelli Concettuali sull’area mediterranea)", Centro Nazionale di Meteorologia e Climatologia Aeronautica, 2006;

"Meteorology for Scientists and Engineers", second edition by Roland Stull;

dispense a cura del docente.

Altre informazioni

Le lezioni vengono svolte in lingua italiana.

Mutuazioni