Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2019/2020
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in CONDUZIONE DEL MEZZO NAVALE
Settore disciplinare: 
AUTOMATICA (ING-INF/04)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Prof. ARIOLA Marco
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Risultati attesi secondo i descrittori di Dublino.
- Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente deve essere in grado di analizzare i sistemi lineari e di comprendere le specifiche di un sistema di controllo.
- Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Progettazione di controllori PID in ambiente MATLAB-SIMULINK.
- Autonomia di giudizio: sviluppare la capacità di valutare criticamente il comportamento a ciclo chiuso di un sistema di controllo.
- Abilità comunicative: capacità di esprimere chiaramente procedure e risultati relativamente all'analisi dei sistemi e al progetto di compensatori standard.
- Capacità di apprendere: saper integrare le conoscenze da varie fonti al fine di conseguire una visione ampia delle problematiche connesse al comportamento dei sistemi di controllo.

Prerequisiti

È necessario avere acquisito e assimilato i contenuti principali forniti dai corsi di fisica e analisi matematica.

Contenuti

Il corso fornisce gli elementi di base per l'analisi dei sistemi di controllo e per la taratura di controllori PID.
Il corso fornisce alcune delle competenze richieste dalla Convenzione Internazionale STCW 2010 per accedere alle figure professionali di Ufficiale di Coperta e di Macchina, recepite dal DM MIT 19 dicembre 2016 “Percorso formativo per accedere alle figure professionali di Allievo Ufficiale di Coperta e Allievo Ufficiale di Macchina” come modificato dal DM MIT n. 35 del 10/10/2018.
In particolare, tra le competenze fornite dal corso ci sono quelle specificate nell’Allegato II del precedente decreto per Allievi Ufficiali di Macchine, e cioè:
C1. Sistemi di controllo: caratteristiche e metodologie dei vari sistemi di controllo automatici (30h)
C2. Sistemi di controllo: le caratteristiche di controllo Proporzionale-Integrale-Derivato e i sistemi dei congegni associati per il controllo del processo (18h)
Ulteriori dettagli relativi alle competenze acquisite sono forniti nel programma esteso.

Metodi didattici

Lezioni frontali; esercitazioni guidate; esercitazioni in MATLAB-SIMULINK.

Verifica dell'apprendimento

L'esame è diviso in una prova scritta e in una prova orale. La prova scritta consiste di tre esercizi numerici a ciascuno dei quali viene assegnato un punteggio. La prova scritta si intende superato con un punteggio minimo di 16. Nella successiva prova orale, che si può svolgere nella stessa giornata o a distanza di qualche giorno, viene valutata la capacità di collegare e confrontare aspetti diversi trattati durante il corso. Il voto finale viene calcolato come una media tra il voto della prova scritta e quello della prova orale.

Testi

P. Bolzern, R. Scattolini, N. Schiavoni, Fondamenti di Controlli Automatici, 4 ed., Mc Graw Hill Italia, 2015

Altre informazioni