Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2019/2020
Tipologia di insegnamento: 
Base
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in CONDUZIONE DEL MEZZO NAVALE
Settore disciplinare: 
COSTRUZIONI E IMPIANTI NAVALI E MARINI (ING-IND/02)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Obiettivi formativi: Gli obiettivi formativi del corso sono legati alla conoscenza del funzionamento dei principali impianti di bordo, per garantire la sicurezza della nave e della navigazione. Vengono, inoltre, trattate problematiche relative al mantenimento della sicurezza della nave con particolare riferimento alla condotta nave ed alla stabilità in allagamento, in caso di collisione o incaglio. La capacità di interpretare i requisiti richiesti dalle principali normative internazionali per la salvaguardia della vita umana in mare, la sicurezza della nave e la tutela dell’ambiente marino è un ulteriore obiettivo specifico che viene raggiunto attraverso l’analisi delle principali normative di settore, la presentazione di casi studio e la applicazione a casi concreti.

Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente deve dimostrare di conoscere e saper comprendere le problematiche relative alla sicurezza della nave e della navigazione, nonché alla tutela dell’ambiente marino, con riferimento alla gestione degli impianti di bordo, alle modalità per il contenimento e lo spegnimento degli incendi, alla sicura condotta della nave in navigazione, anche in condizioni di allagamento, e alla capacità di lettura ed interpretazione di schemi e disegni indispensabili per la gestione della nave.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente deve dimostrare di saper utilizzare i concetti acquisiti e gli strumenti necessari per mantenere e incrementare il livello di sicurezza a bordo delle navi.

Autonomia di giudizio: Lo studente deve essere in grado di sapere valutare in maniera autonoma le principali fonti di pericolo, in funzione del tipo di nave, e deve essere in grado di applicare le dovute azioni correttive, laddove richiesto.

Abilità comunicative: Lo studente deve avere la capacità di interpretare i principali schemi impiantistici di bordo e delinearne il funzionamento.

Capacità di apprendimento: Lo studente deve essere in grado di aggiornarsi tramite la consultazione di testi, pubblicazioni e normative tecniche di settore per aggiornare la propria formazione ai nuovi standard di sicurezza e procedure operative.

Prerequisiti

E' necessario aver acquisito gli elementi di base di matematica.

Contenuti

Nel corso vengono forniti gli elementi di base per garantire la sicurezza della navigazione, con riferimento alla condotta della nave e degli impianti navali. In particolare, sono trattati in dettaglio gli impianti idraulici, oleodinamici e pneumatici di bordo e sono analizzate le principali normative internazionali a salvaguardia della vita umana in mare, della sicurezza della nave e dell’ambiente marino. Inoltre, sono analizzate le problematiche di equilibrio e di stabilità dell’equilibrio delle navi in falla, con particolare riferimento alla collisione e all’incaglio.
Il corso fornisce alcune delle competenze richieste dalla Convenzione Internazionale STCW 2010 per accedere alle figure professionali di Ufficiale di Coperta e di Macchina, recepite dai DM MIT 19 dicembre 2016 “Percorso formativo per accedere alle figure professionali di Allievo Ufficiale di Coperta e Allievo Ufficiale di Macchina” e successive modifiche di cui al DM MIT n. 35 del 10/10/2018.

In particolare, il corso fornisce le seguenti competenze di cui all’Allegato I del precedente decreto per Allievi Ufficiali di Coperta:
- Procedure di sicurezza e di emergenza: 26 h;
- Maneggio del carico, stivaggio e rizzaggio: 4 h;
- Mantenere una guardia sicura in navigazione: 6h;
- Prevenzione dell’inquinamento: 8 h;
- Stabilità della nave: 10 h.

Inoltre, il corso fornisce le seguenti competenze di cui all’Allegato II del precedente decreto per Allievi Ufficiali di Macchina:
- Impianti e sistemi di pompaggio: 18 h;
- Procedure di sicurezza e di emergenza: 26 h;
- Prevenzione dell’inquinamento: 8 h;
- Stabilità della nave: 10 h.

Ulteriori dettagli relativi alle competenze acquisite soni forniti nel programma esteso.

Metodi didattici

Lezioni frontali.

Verifica dell'apprendimento

L’obiettivo della prova d’esame consiste nel verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati. L’esame consiste di una prova orale durante la quale sono verificate le conoscenze e le competenze acquisite dallo studente.

Testi

-C. Ciampa, I servizi ausiliari di bordo;
-Normative tecniche di settore;
-Presentazioni delle lezioni svolte.

Altre informazioni

Non applicabile.

Mutuazioni