Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2019/2020
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

L’obiettivo del corso è di introdurre gli studenti al concetto di sviluppo sostenibile e all’impatto che l’attività economica relativa al settore del turismo può avere sull’ambiente. Temi centrali del corso saranno lo sfruttamento e la preservazione delle risorse ambientali, le politiche ambientali per uno sviluppo sostenibile, con particolare focus sul settore del turismo.

Gli obiettivi di apprendimento del corso possono essere così declinati:
-CONOSCENZA E CAPACITA' DI COMPRENSIONE: lo studente deve dimostrare di conoscere e saper comprendere le problematiche relative all’economia e alla politica ambientale, alla sostenibilità dell’attività turistica e alle possibili soluzioni che possono ridurre l’impatto negativo di un eccessivo sfruttamento delle risorse derivante dallo sviluppo del turismo.

-CAPACITA' DI APPLICARE CONOSCENZA E COMPRENSIONE: al termine del corso, lo studente sarà in grado di applicare i principi di sostenibilità ai differenti settori del turismo.

-AUTONOMIA DI GIUDIZIO: Autonomia di giudizio: una volta appresi i concetti di sviluppo sostenibile, politica ambientale ed effetti dell’attività turistica, lo studente deve essere in grado di identificare e descrivere i trend sostenibili di un crescita del settore turistico nelle principali località di destinazione.

-ABILITA' COMUNICATIVE : lo studente deve avere la capacità di spiegare in maniera semplice l’impatto dell’attività turistica sulla disponibilità e la rigenerazione delle risorse ambientali delle località di destinazione turistica. Deve, inoltre, essere in grado di rispondere in modo chiaro ed esaustivo sia alle domande della prova scritta sia a quelle dell’eventuale prova orale.

-CAPACITA' DI APPRENDIMENTO: lo studente deve dimostrare una buona capacità di apprendimento riuscendo ad approfondire le proprie conoscenze su riferimenti bibliografici pertinenti e di rilievo sulla sostenibilità dell’attività turistica.

Prerequisiti

Il corso richiede che i discenti abbiano appreso i contenuti base di Microeconomia, Macroeconomia e Politica economica del Turismo.

Contenuti

Introduzione all’approccio economico all’analisi dell’ambiente. Strumenti economici della politica ambientale. Economia delle risorse naturali. Crescita economica e ambiente. Economia ambientale internazionale. Turismo sostenibile, con evidenza delle barriere e delle possibili soluzioni. Analisi dei metodi per ridurre l’impatto negativo sull’ambiente delle località di destinazione a causa dello sviluppo dell’attività turistica

Metodi didattici

Il corso sarà organizzato in lezioni frontali ed esercitazioni.

Verifica dell'apprendimento

L’obiettivo della prova d’esame è quello di verificare il livello di
raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati. La
verifica dell'apprendimento sarà effettuata mediante una prova scritta e
un colloquio orale sugli argomenti del programma.
• La prova scritta, che ha lo scopo di valutare lo studio della materia e la
comprensione degli argomenti di base, può riguardare tutti gli argomenti
trattati nel corso ed è articolata in 3 domande aperte (relative a (1) sfruttamento delle risorse naturali e relazione biunivoca tra ambiente ed attività economica, (2)politica ambientale interna e internazionale e (3)sostenibilità il turismo) che richiedono
risposte più ampie ed esaustive (da 8 punti) e 4 domande richiedenti una
breve descrizione (da 1,5 punti).
La prova scritta ha carattere di selezione e per superare la prova è necessario
acquisire almeno 18 punti su 30. Gli studenti hanno a disposizione 60’ e
non è loro consentito consultare testi o utilizzare PC e smartphone.
La prova orale è finalizzata a valutare la capacità di collegare e
confrontare i vari argomenti trattati durante il corso; per superare la
prova è necessario acquisire almeno 18 punti su 30.
La valutazione delle prove tiene conto della efficienza dei metodi
utilizzati, della completezza ed esattezza delle risposte, nonché della
chiarezza nella presentazione. Il voto finale è dato dalla media dei due punteggi.
Per i corsisti è prevista la possibilità di sostenere una prova intercorso. La
prova intercorso, composta da tre domande aperte e 5 definizioni, verte
sulla prima parte del corso e potrà essere considerata ai fini del voto finale
qualora lo studente ottenga una valutazione almeno pari a 18 punti su 30
e completi l’esame entro gli appelli del semestre in corso. Gli studenti che
supereranno la prova intercorso potranno accedere alla verifica finale
sostenendo la prova scritta ed orale esclusivamente sugli argomenti
oggetto di studio della seconda parte corso

Testi

-Introduzione all’economia dell’ambiente, Musu I., Il Mulino, 2003 (Capp. 1,2,4,5,6)
-Sviluppo sostenibile e Turismo, Canale R.R. e De Siano R., ESI, 2019 (Capp.1,2,3)

Altre informazioni

Mutuazioni