Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2019/2020
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONSULENZA AZIENDALE
Settore disciplinare: 
SCIENZA DELLE FINANZE (SECS-P/03)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Al termine del corso lo studente deve dimostrare di conoscere e saper comprendere le caratteristiche fondamentali dei sistemi tributari moderni, con particolare riguardo al legame tra integrazione dei mercati e scelte di politica tributaria nazionale. Particolare importanza sarà dedicata agli effetti della concorrenza fiscale internazionale in termini di applicabilità dei principi e criteri delle imposte tradizionali. Poichè verrà dato ampio spazio anche alla dicussione delle questioni attuali di finanza pubblica, lo studente dovrà dimostrare di saper valutare criticamente le principali problematiche legate alle politiche tributarie nonchè di essere in grado di aggiornarsi continuamente, tramite la consultazione dei documenti ufficiali relativi alla finanza pubblica (es. Documento programmatico di bilancio).

Prerequisiti

Una conoscenza dei contenuti del corso di economia politica e, auspicabilmente, di politica economica rappresentano un prerequisito per il corso

Contenuti

Il programma d’insegnamento prevede la trattazione degli aspetti principali (dal punto di vista economico e istituzionale) dei sistemi tributari moderni, con riferimento ai principi fondamentali del prelievo fiscale e ai principali effetti delle imposte.

Metodi didattici

Il corso sarà organizzato in lezioni frontali a cadenza settimanale. Inoltre sono previsti anche momenti di confronto a carattere laboratoriale su aspetti legati all'attualità in materia di finanza pubblica mediante la discussione di documenti ufficiali

Verifica dell'apprendimento

Le conoscenze acquisite, la capacità di pensiero critico degli studenti e la chiarezza espositiva saranno verificate in sede d’esame richiedendo un compito scritto, con l'elaborazione di tre domande a risposta aperta selezionate tra gli argomenti affrontati durante il corso Durante la prova scritta non è consentito consultare testi e appunti o utilizzare supporti informatici (quali ad esempio smartphone, tablet, pc, ecc.). Essa è propedeutica per l’esame orale. La prova orale è finalizzata a valutare la capacità di collegare e confrontare aspetti diversi trattati durante il corso.
Il punteggio è attribuito mediante voto in trentesimi. La prova è superata se si consegue un voto minimo di 18 su 30.

Testi

1. Bosi P. (2019). Corso di scienza delle finanze (ottava edizione), il Mulino.
2. Bosi P., Guerra M. C. (2020). I tributi nell’economia italiana, il Mulino.

Altre informazioni

Mutuazioni