Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2019/2020
Partizione: 
Cognomi M-Z
Insegnamento: 
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA E COMMERCIO
Settore disciplinare: 
ECONOMIA POLITICA (SECS-P/01)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre

Obiettivi

Il corso presenta i principali concetti economici per analizzare i comportamenti dei consumatori e delle imprese, il funzionamento dei mercati (anche in riferimento a casi reali, ad esempio, gli effetti delle asimmetrie nel mercato del credito e il commercio elettronico), gli effetti di alcune forme di intervento dello Stato nei mercati (tassazione, sussidi alle imprese).
Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente deve dimostrare di sapere analizzare e interpretare i comportamenti individuali dei consumatori e delle imprese, il funzionamento dei mercati concorrenziali e non concorrenziali, le proprietà allocative del mercato.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: gli studenti devono mostrare di saper risolvere problemi di scelta ottima di consumatori ed imprese, analizzare la domanda e l’offerta e commentare l’interazione strategica tra soggetti e/o tra imprese.
Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare di aver sviluppato una capacità critica per capire i termini dei dibattiti odierni di rilevanza microeconomica tramite l’applicazione dei modelli teorici a questioni reali.
Abilità comunicative: lo studente deve essere in grado di comunicare i risultati delle analisi condotte con l'ausilio di relazioni e grafici sintetici; deve essere capace di utilizzare correttamente il linguaggio scientifico per l’analisi delle scelte degli agenti economici.
Capacità di apprendimento: lo studente deve essere in grado di approfondire le proprie conoscenze consultando sia testi scientifici che letture di attualità su temi collegati alla microeconomia, in modo da intraprendere studi successivi con un alto grado di autonomia.

Prerequisiti

Formalmente nessuno; la conoscenza dell'algebra elementare, la capacità di lavorare con i grafici, nozioni elementare di analisi matematica facilitano la comprensione degli argomenti

Contenuti

I blocco di lezioni (24 ore):
La prima parte del programma si sofferma sulla teoria del consumatore. Verrà esaminato il concetto di equilibrio di mercato, i fondamenti della scelta del consumatore (il vincolo di bilancio, preferenze del consumatore, la funzione di utilità) per poi caratterizzare analiticamente e graficamente la scelta ottima del consumatore. Si valuteranno gli effetti di benessere riconducibili a variazioni di prezzo.
II blocco di lezioni (24 ore):
La seconda parte del programma esaminerà la Teoria d’impresa. Si introdurranno i concetti base per la modellazione degli obiettivi dell’impresa per poi procedere alla analisi dei costi e analisi dei ricavi. Lo studio della tecnologia di impresa, in termini grafici ed analitici (saggio marginale di sostituzione tecnica, isoquanti) e l’analisi della tecnologia nel breve e lungo periodo (prodotto marginale economie di scala) completeranno questa parte delle lezioni.
III blocco di lezioni (24 ore):
Nella terza parte del corso si esamineranno i diversi regimi di mercato (concorrenza perfetta, monopolio) e alcuni argomenti di approfondimento selezionati tra: oligopolio, asimmetrie informative e mercato del credito, teoria dei giochi, beni pubblici; equilibrio economico generale.

Metodi didattici

Lezioni frontali, discussioni in aula di documenti che esaminano scelte di governance di istituzioni economiche e finanziarie su temi oggetto di studio, esercitazioni.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento, durante il corso, si baserà sui momenti di discussione collettiva e esercizi assegnati a casa. Al termine del primo blocco di lezioni si terrà una prova intercorso, per valutare il grado di apprendimento della teoria del consumatore, strutturata in domande aperte ed esercizi per gli aspetti maggiormente applicativi. A fine corso si terrà una prova finale, strutturata in domande aperte sugli argomenti ed esercizi per gli aspetti maggiormente applicativi del programma (solo parte II e III per chi ha già sostenuto la prova intercorso). Nel rispondere alle domande gli studenti dovranno dar prova di saper esporre i concetti fondamentali appresi durante il loro studio e saperli contestualizzare a casi applicativi.
La votazione viene espressa in trentesimi, il conseguimento del voto pieno presuppone il superamento con voto pieno dell’esame su tutte le 3 parti del corso. Chi risponde in modo esaustivo e completo alle domande sulle parti 1 e 2 può raggiungere un voto massimo di 26/30. In ogni caso, il superamento dell’esame presuppone una conoscenza adeguata delle parti 1 e 2 del programma.

Testi

“Microeconomia”, M. L. Katz, H. S. Rosen, W. Morgan, C. A. Bollino, Editore Mc Graw Hill.
“Esercizi di Economia”, Marco Di Domizio. Editore: ARACNE
Slides contenenti approfondimenti sulla piattaforma e-learning, anche in modalità blended.
Eventuali letture aggiuntive verranno fornite durante il corso.

Altre informazioni

si raccomanda l'utilizzo dei amteriali presenti nella paittaforma elearning, anch euqelli in modalità blended