Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Partizione: 
Cognomi A-D
Insegnamento: 
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA AZIENDALE
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
DIRITTO COMMERCIALE (IUS/04)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre

Obiettivi

Il corso si propone l’approfondimento della disciplina giuridica dell’attività d’impresa, esercitata da un imprenditore individuale o collettivo (società, consorzi, reti). Nucleo centrale della disciplina, trattata con costante attenzione alla sostanza economica caratterizzante i singoli istituti giuridici ed all’evoluzione dei mercati internazionali, è costituito dallo studio del diritto societario, dei princìpi generali di contabilità d’impresa, della disciplina delle crisi con particolare riguardo al fallimento ed al concordato preventivo.

Prerequisiti

Aver superato gli esami di Diritto privato e di Istituzioni di diritto pubblico

Contenuti

Il contenuto del corso verrà suddiviso in più blocchi di lezione:
I blocco (10 ore):
L’Impresa e imprenditore. L’organizzazione dell’impresa. L’azienda. L’organizzazione della funzione gestoria e gli ausiliari dell’imprenditore (institori, procuratori, commessi). La contabilità. La pubblicità legale. Concorrenza sleale e diritto antitrust. La proprietà industriale (opere dell’ingegno; segni distintivi). Gli organismi di cooperazione interaziendale: consorzi, società consortili, Gruppo europeo di interesse economico. Associazioni temporanee e raggruppamenti di imprese. Il contratto di rete. I titoli di credito (concetti generali e classificazioni; assegno bancario; cambiale; cambiale finanziaria; titoli rappresentativi). I valori mobiliari. Gli strumenti di pagamento.
II blocco (18 ore):
La crisi dell’impresa. Il sistema delle procedure concorsuali. Il fallimento: presupposti; dichiarazione di fallimento; gli organi del fallimento; gli effetti per il debitore e per i creditori; gli effetti sui rapporti giuridici in corso di esecuzione; gli effetti sugli atti pregiudizievoli per i creditori; l’accertamento del passivo e dei diritti altrui sui beni; la liquidazione e la ripartizione dell’attivo; la chiusura e la riapertura del fallimento. Le soluzioni negoziali della crisi d’impresa: il concordato fallimentare; il concordato preventivo; gli accordi di ristrutturazione. La regolazione dei dissesti di rilevante interesse generale: la liquidazione coatta amministrativa; le procedure concorsuali di amministrazione straordinaria. La crisi da sovraindebitamento.
III blocco (24 ore):
Le società: nozioni introduttive. I tipi di società. Le società di persone. La società per azioni. La società in accomandita per azioni. La società a responsabilità limitata. Le società cooperative. Lo scioglimento, la liquidazione e l’estinzione delle società di capitali. I libri sociali. I bilanci. La funzione di controllo contabile.
IV blocco (20 ore):
Le operazioni straordinarie: trasformazione; fusione; scissione. I rapporti di controllo e collegamento. Le partecipazioni reciproche. I «gruppi» di società. I gruppi cooperativi paritetici.

Metodi didattici

Lezioni frontali; seminari su casi pratici.

Verifica dell'apprendimento

Esame orale

Testi

Cian (a cura di), Manuale di diritto commerciale, volume unico, 3a edizione, Giappichelli, Torino, 2019 (per intero).

È indispensabile la consultazione di un codice civile aggiornato al d.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14 (codice della crisi e dell'insolvenza) . Si consiglia, al riguardo, DE NOVA, Codice civile e leggi collegate, Zanichelli, Bologna, 2019.

Altre informazioni

Mutuazioni

  • Corso di studi in ECONOMIA AZIENDALE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE
  • Corso di studi in ECONOMIA AZIENDALE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE