Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE PER LA MITIGAZIONE DEI RISCHI
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
IDRAULICA (ICAR/01)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

ll corso intende fornire i fondamenti del moto delle correnti fluide in pressione e a superficie libera e gli strumenti per il calcolo dei principali problemi di statica e di progetto e verifica di condotte in pressione.

Prerequisiti

Nozioni di Analisi Matematica 1, Fisica 1

Contenuti

Fondamenti di Meccanica dei Fluidi - Definizione di fluido e sue proprietà. Il continuo fluido. Forze agenti su un continuo fluido. Lo stato di tensione in un fluido in quiete. Lo stato di tensione in un fluido in moto. Derivata materiale e derivata locale, teorema del trasporto. Il principio della conservazione della massa e della quantità di moto in forma globale. Stato di tensione in un fluido in quiete, equazioni cardinali della statica, spinte statiche su superfici piane e gobbe. Stato di tensione in un fluido in moto, il tensore delle tensioni. Schema di fluido ideale e teorema di Bernoulli.
Fluidi in quiete: la statica - La distribuzione di pressione in un fluido incomprimibile e in un fluido barotropico. Valutazione delle spinte esercitate su superfici piane e gobbe.
Fluidi in moto: lo schema di corrente - Le correnti fluide: definizione e grandezze caratteristiche. Il principio della conservazione della massa e della quantita' di moto per una corrente.
Le correnti in pressione - Il calcolo delle resistenze distribuite nelle correnti in pressione in moto stazionario e uniforme. Dissipazioni concentrate di energia nelle correnti in pressione. Progetto e verifica di semplici impianti di sollevamento.
Le correnti a superficie libera – il calcolo delle resistenze distribuite nelle correnti in moto stazionario ed uniforme, la profondità di moto uniforme. I possibili stati delle correnti a superficie libera, la profondità critica. Le correnti stazionarie e non uniformi, l'equazione dei profili.

Metodi didattici

Lezioni frontali con slides ed alla lavagna;
Esercitazioni alla lavagna con svolgimento di esercizi numerici

Verifica dell'apprendimento

Prova scritta e prova orale. Prove intercorso che consente, se superate, di accedere all'orale svolgendo solo il secondo dei due esercizi previsti nella prova scritta.

Testi

D. Citrini - G. Noseda
Idraulica; Casa Editrice Ambrosiana - Milano
B. Brunone - M. Ferrante - A. Berni; Esercizi di Idraulica - Parte I; Editore Morlacchi;
Dispense del corso (scaricabili dal sito).

Altre informazioni