Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA AZIENDALE
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Gli studenti sapranno interpretare le dinamiche prevalenti di scienza delle finanze, individuando le motivazioni alla base dell’intervento pubblico nell’economia, le determinanti della spesa pubblica e le caratteristiche delle forme di redistribuzione del reddito adottate dal settore pubblico. In particolare, avranno la capacità di analizzare in senso critico il funzionamento dell’attività finanziaria pubblica, i fallimenti di mercato, l’attuazione delle politiche sociali e le relative distorsioni al risparmio ed al mercato del lavoro. Inoltre, sapranno poi comprendere il funzionamento dell’imposizione fiscale ed i suoi effetti sugli individui e sull’economia.
• Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente dovrà dimostrare di conoscere e saper comprendere le problematiche relative alla gestione della politica fiscale e pubblica.
• Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente dovrà dimostrare di essere in grado di leggere ed analizzare documentazioni e rapporti tecnici sulla materia
• Autonomia di giudizio: Lo studente dovrà essere in grado di saper valutare in maniera critica le indicazioni di politica fiscale e pubblica.
• Abilità comunicative: Lo studente deve dimostrare di essere capace di riferire, in maniera semplice, i contenuti principali die documenti letti, anche con l’ausilio di presentazioni a mezzo di diapositive
• Capacità di apprendimento: La frequenza delle lezioni, ancorché non obbligatoria, è consigliata perché i ragionamenti che si faranno in aula saranno un utile complemento allo studio dei libri di testo e forniranno le basi per la costruzione di un percorso di formazione al termine del quale lo studente dovrà essere in grado di aggiornarsi continuamente.

Prerequisiti

Gli studenti devono avere una conoscenza di base di microeconomia e di contabilità nazionale

Contenuti

Gli argomenti trattati includono: oggetto e strumenti dello studio dell’attività finanziaria pubblica. In particolare gli argomenti del corso sono suddivisi in due macro categorie. 1. La correzione dei fallimenti del mercato: beni pubblici, esternalità, potere di mercato, assenza dei diritti di proprietà ed asimmetrie informative. 2. L’ analisi della spesa pubblica e la redistribuzione delle risorse con una particolare attenzione alle politiche di Welfare: sanità, previdenza ed interventi di sostegno al reddito.

Metodi didattici

Il corso sarà organizzato in 2 lezioni frontali settimanali. Le lezioni frontali servono a spiegare i passaggi teorici più complessi e a fornire esempi tratti dalla realtà che possano aiutare nella comprensione delle vicende economiche oggetto di studio. Inoltre, le lezioni saranno suddivise in due parti principali. Una sulle correzioni dei fallimenti di mercato ed una relativa alle politiche sociali ed alla spesa pubblica con particolare attenzione alle politiche pensionistiche ed a quelle sanitarie.

Verifica dell'apprendimento

L’esame sarà strutturato in una prova orale. Gli studenti dovranno dimostrare di aver compreso le cause fondamentali, le implicazioni di policy e i nessi logici rilevanti per ciascun tema trattato.

Testi

Harvey S. Rosen e Ted Gayer, Scienza delle Finanze, McGraw Hill, u.e. (cap. 1, 2, 3, 4, 5, 6, 9, 10, 11, 12)
Bonasia M., La riforma dei sistemi previdenziali nel dibattito teorico e politico. Il caso Italiano. Carocci Editore, Ottobre 2013.
- Dispense a cura del docente sulle tematiche relative all’evoluzione ed ai modelli di Welfare State.

Altre informazioni