Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA AZIENDALE
Settore disciplinare: 
ECONOMIA AZIENDALE (SECS-P/07)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

L’obiettivo generale del corso è quello di fornire agli studenti le conoscenze di base sui sistemi di programmazione e controllo. In particolare il corso si propone di approfondire i modelli e i metodi per la programmazione ed il controllo dei processi aziendali, e gli strumenti informativi per l’elaborazione elettronica delle informazioni a supporto di tali processi.

Prerequisiti

Conoscenze di economia aziendale e ragioneria generale

Contenuti

-Il sistema informativo aziendale: definizione, componenti, finalità, requisiti di efficacia, il sistema informativo contabile
-Il sistema di controllo di gestione: definizione, obiettivi, attori, strumenti e sottosistemi.
-I meccanismi di controllo: il controllo delle azioni, dei risultati, della cultura
-La struttura organizzativa del controllo
-La struttura tecnico-contabile
-Il budgeting
-Il controllo di feedback e l’analisi degli scostamenti
-L’uso dei fogli elettronici a supporto dei processi controllo. La progettazione e la realizzazione di una applicazione. L’uso di Ms-Excel: tabelle, formule, macro e grafici.
I meccanismi di controllo: il controllo delle azioni, dei risultati, della cultura
-La struttura organizzativa del controllo
-La struttura tecnico-contabile
-Il budgeting
-Il controllo di feedback e l’analisi degli scostamenti.

Metodi didattici

L'insegnamento prevede l'utilizzo di strumenti tradizionali (lezioni ed esercitazioni), affiancati da livelli individuali e di gruppo con l'utilizzo del laboratorio informatico.

Verifica dell'apprendimento

L'accertamento dei risultati di apprendimento attesi avverrà attraverso diverse modalità e in diversi momenti.
Nello specifico, in itinere, i risultati di apprendimento saranno accertati mediante verifiche formative basate su: test strutturati, volti ad accertare l’acquisizione delle conoscenze; l’utilizzo di casi aziendali, volti ad accertare l’acquisizione delle competenze. A tal fine, in base alla numerosità dei frequentanti, sono organizzati dei gruppi di lavoro su progetti specifici.

A fine corso, invece, i risultati di apprendimento attesi saranno accertati tramite lo svolgimento di una prova scritta. La prova è composta da domande a risposta multipla, due domande a risposta aperta e lo svolgimento di esercizi. Se lo studente raggiunge un punteggio superiore a 18/30 potrà svolgere una prova orale facoltativa con l'attribuzione di un punteggio aggiuntivo massimo pari a 3 punti.

I criteri di valutazione e i punteggi sono determinati secondo la seguente scala:
- meno di 18/30 - livello insufficiente: il candidato non raggiunge nessuno dei risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
- 18-20/30 - livello sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti al punto “conoscenza e capacità di comprensione”;
- 21-23/30 - livello pienamente sufficiente: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione” e “conoscenza e capacità di comprensione applicate”;
- 24-26/30 - livello buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate” e “autonomia di giudizio”;
- 27-29/30 - livello molto buono: il candidato raggiunge, in particolare, i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio” e “abilità comunicative”;
- 30-30 e lode - livello eccellente: il candidato raggiunge pienamente i risultati di apprendimento previsti ai punti “conoscenza e capacità di comprensione”; “conoscenza e capacità di comprensione applicate”; “autonomia di giudizio”; “abilità comunicative” e “capacità di apprendere”.

Testi

Marchi, L., Marasca, S., & Chiucchi, M. S. (Eds.). (2018). Controllo di gestione. G. Giappichelli.
Marasca S., Marchi L., Riccaboni A., Controllo di Gestione. Metodologie e Strumenti, Knowita, 2013, Parte I, II, III
- Marchi L., Mancini D., Gestione informatica dei dati aziendali, Franco Angeli, 2009, cap 2, 8, 11
-Marchi L., I sistemi informativi aziendali, Giuffrè Editore, 2003
- Eventuale materiale integrativo (casi, esercizi, dispense)
- tutto il materiale utilizzato durante le lezioni è disponibile sul portale e-learning dell'Ateneo.

Altre informazioni