Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in SCIENZE DELL'AMMINISTRAZIONE E DELL'ORGANIZZAZIONE
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
STORIA DELLE DOTTRINE POLITICHE (SPS/02)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Lo Storico delle dottrine politiche – come evidenzia Rodolfo De Mattei – è “l’instancabile indagatore del rapporto politico in tutte le sue metamorfosi: individuo-stato, autorità-libertà, morale - azione, giustizia-violenza. Questo rapporto va indagato dovunque e comunque: nel pensiero sistematico come nei propositi, nelle idee organiche come nelle intuizioni, nelle teorie ma anche nei sentimenti, nei razionalismi e nelle utopie, nei fallimenti come nei miti, negli ideali, ma anche negli interessi concreti, nelle istituzioni come nel lessico politico”.
In tal modo, la Storia delle dottrine politiche sarà intesa anche come un “laboratorio di immagini del potere nella storia”, vissuta attraverso la “lettura ed il commento di classici” e la “visione di materiale iconografico e documentale” per esprimere riflessioni di carattere teoretico e/o pratico-propositivo in ordine ai fenomeni della vita sociale, del potere politico ed ai loro valori fondanti.

Prerequisiti

Conoscenza dell’idea di nazione e dell’unità politica italiana.

Contenuti

Un “serrato confronto con alcuni, decisivi, decenni, in una fase decisiva della storia dell’Italia contemporanea”, si attarda sullo “snodo della Grande Guerra, del nazionalismo che la precede e la accompagna e del fascismo, con la conseguente reazione dell’antifascismo, fino alla nuova guerra”.
Un approccio metodologico che legge “il disagio, l’antico disagio” di Vittorio Emanuele Orlando, il “politico dell’antitesi”. Uno statista che vive il confronto “tra la pura costruzione giuridica e la necessità dell’evoluzione politica”, anche durante i “lavori dell’Assemblea costituente”, « fino alla dichiarazione antieuropea, che tanto dispiacque a De Gasperi, dell’ultimo Orlando: “non voglio morire europeo”».
Una scelta metodologica orientata, che si avvale anche della “realtà aumentata” (AR) e della “realtà virtuale” (VR), tra le “tecnologie maggiormente sviluppate negli ultimi anni”.

Metodi didattici

Numero delle prove che concorrono alla valutazione: previste dall’organizzazione didattica del Dipartimento di Giurisprudenza
Obiettivo della prova: apprendimento della ricostruzione storica e dell’analisi critica dell’idea di nazione e dell’unità politica italiana.
Modalità di somministrazione: orale o scritta
Tempistica di svolgimento: previste dall’organizzazione didattica del Dipartimento di Giurisprudenza
Durata: adeguata alla necessità dello studente.

Verifica dell'apprendimento

Tipologia: secondo le scelte rese necessarie dall’emergenza covidica.

Testi

Per A):
R. De Mattei, Sul metodo, contenuto e scopo d’una Storia del pensiero politico, in Aspetti di Storia del pensiero politico, I, Milano, 1980;
L. Russi, L’opera di Rodolfo De Mattei, in Storici italiani del pensiero politico. Itinerari fra le due guerre, in Quaderni della rivista “Il Politico”, a cura di A. Colombo, Milano, 2002;
Leone Melillo, L’influenza di Herbert Spencer nel pensiero politico di Vittorio Emanuele Orlando, in Iura & Legal Systems, 5, 2018;
Leone Melillo, Rechtsstaat e governo parlamentare, secondo Vittorio Emanuele Orlando, in Letteratura & Società, 64, 1, 2020;
Leone Melillo, Vittorio Emanuele Orlando e la coscienza del popolo, in Narrare le migrazioni tra diritto, politica, economia, a cura di S. Mazzone, Acireale-Roma, 2018;
Leone Melillo, Considerazioni sulla rappresentanza politica secondo Vittorio Emanuele Orlando, in Diritti fondamentali, 2, 2017;
Leone Melillo, L’antiveggente Vittorio Emanuele Orlando e la tormentata “questione romana”, in Giornale di storia costituzionale/Journal of constitutional history, 35, 1, 2018;

Per B):
Leone Melillo, Iconografia, iconologia e “percorsi dell’anima”. Per la definizione di un metodo di ricerca di Storia delle dottrine politiche, in Letteratura & Società, XX, 60, 3, 2018;

Altre informazioni