Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI
Settore disciplinare: 
ECONOMIA POLITICA (SECS-P/01)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

L’obiettivo generale del corso è quello di fornire gli strumenti per comprendere i meccanismi di funzionamento dell’economia internazionale, le interconnessioni tra differenti economie in tema di flussi di capitale, di merci, di servizi e di persone, valutando i costi ed i benefici della crescente integrazione sia per le economie di origine sia per quelle di destinazione.
RISULTATI ATTESI DELL’APPRENDIMENTO
Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente dovrà essere in grado di comprendere il ruolo dei vantaggi comparati e del loro impatto sui flussi commerciali

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Lo studente sarà in grado di a) usare le sue conoscenze per valutare lo stato delle relazioni commerciali tra le principali nazioni b) leggere e commentare i rapporti dei principali organismi sovranazionali (WTO, IMF etc.)

Autonomia di giudizio:
Lo studente sarà in grado di orientarsi criticamente nel campo delle relazioni commerciali internazionali, riuscendo anche ad acquisire un punto di vista autonomo nel dibattito sulle differenti politiche commerciali.

Abilità comunicative:
Le modalità di svolgimento dell’esame obbligheranno lo studente a maturare una competenza nell’esprimere in maniera sintetica i punti chiave di un problema, consolidando capacità importanti spesso richieste in contesti lavorativi. Le modalità con le quali sviluppare queste competenze saranno illustrate durante il corso e messe alla prova in specifiche sessioni di rafforzamento delle competenze.

Prerequisiti

Gli studenti devono avere una conoscenza di base di macroeconomia.

Contenuti

COMMERCIO INTERNAZIONALE (18 ore): Vantaggio assoluto – Vantaggio comparato – Commercio intrasettoriale – L’economia politica del commercio – Analisi della politica commerciale – l’Organizzazione del Commercio Internazionale – Gli Accordi Commerciali Preferenziali. PRODUZIONE INTERNAZIONALE (18 ore): Ingresso sui mercati esteri e produzione internazionale – Investimenti diretti eteri e commercio internazionale – La gestione della produzione internazionale – La migrazione. FINANZA INTERNAZIONALE (18 ore): La bilancia dei pagamenti – Tassi di cambio – Il FMI – Unioni monetarie. SVILUPPO INTERNAZIONALE (18 ore): I concetti di sviluppo – Crescita e sviluppo – Produzione e sviluppo internazionale – La Banca Mondiale – Cambiamento e aggiustamento strutturale.

Metodi didattici

Il corso sarà organizzato in 3 lezioni frontali settimanali (per un totale di 9 settimane). Durante il corso si terranno delle simulazioni di esame che potranno anche contribuire alla valutazione finale..

Verifica dell'apprendimento

L’esame sarà strutturato in una prova scritta obbligatoria nella quale gli studenti dovranno rispondere a tre domande a risposta aperta, dimostrando di aver compreso le cause fondamentali, le implicazioni di policy e i nessi logici rilevanti per ciascun tema trattato. La prova scritta dura 45 minuti e il testo delle domande è costituito, in genere, dal titolo dei paragrafi dei libri di testo. Durante il corso si terranno alcune simulazioni di esame, che potranno anche contribuire al voto finale.

Testi

Reinert, K. E. Economia Internazionale, Il Mulino; cap. 1 – 24

Altre informazioni