Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI
Settore disciplinare: 
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE (SECS-P/08)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso intende trasmettere allo studente adeguate conoscenze e approfondimenti metodologici allo studio d’impresa scaturenti dal continuo scambio di relazioni interne ed esterne ai confini aziendali. Lo scopo dell’insegnamento è fornire allo studente capacità e abilità che gli consentano di ampliare la visuale in materia d’impresa, focalizzando l’attenzione sulla contestualizzazione delle caratterizzazioni strutturali e sistemiche dell’impresa come sistema vitale. Gli argomenti di studio saranno oggetto di discussione con lo studente che potrà sviluppare capacità di ragionamento e analisi dell’attuale ambiente competitivo visto dall’impresa non soltanto come fonte di rischi ma anche di opportunità.

Risultati di apprendimento attesi:
Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente deve dimostrare di comprendere le problematiche relative alle dinamiche d’approccio sistemico ed approccio funzionale al governo dell’impresa, mostrando capacità di analisi dei principali strumenti di gestione utilizzati negli attuali contesti competitivi.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente deve dimostrare di saper applicare le conoscenze acquisite durante lo studio esplorativo di casi specifici che il docente illustrerà durante il corso oppure in sede di ricevimento per i non frequentanti.
Autonomia di giudizio: lo studente deve essere in grado di ragionare autonomamente sulle scelte metodologiche riguardanti le strutture organizzative e le conseguenti pianificazioni strategiche nei diversi contesti.
Abilità comunicative: lo studente deve esporre in modo chiaro ed esaustivo i quesiti della prova d’esame finale (scritta e orale).
Capacità di apprendimento: lo studente deve essere capace di studiare e approfondire i contenuti proposti dal docente attraverso l’analisi autonoma di ulteriori riferimenti di letteratura delle aree socio-politiche, imprenditoriali e mercatistiche al fine di ampliare le conoscenze oggetto di studio.

Prerequisiti

Propedeuticità previste e capacità di analisi dei contesti socio-economici. Tuttavia, per gli studenti provenienti da corsi di laurea differenti è comunque prevista un’integrazione con opportuna bibliografia di riferimento.

Contenuti

I modulo (3 Cfu - 24 ore):
Il primo modulo del corso si prefigge l’obiettivo di sviluppare le conoscenze in riferimento al rapporto tra impresa e ambiente, alle relazioni tra impresa e settore di riferimento e all’evoluzione dei paradigmi industriali e nuovi modelli d’impresa.
II modulo (3 Cfu- 24 ore):
Il secondo modulo del corso si prefigge l’obiettivo di sviluppare conoscenze e abilità alla sempre maggiore integrazione esistente tra le funzioni aziendali, alla scelta di una corretta “organizzazione” d’impresa ed infine allo studio di modelli tecnici e rappresentativi della funzione di produzione con la gestione della logistica e della qualità.
III modulo (3 Cfu- 24 ore):
Il terzo modulo del corso si prefigge l’obiettivo di sviluppare conoscenze in riferimento all’area marketing, approfondendo il collegamento tra l’impresa e il ruolo svolto da tale funzione, all’area finanziaria ed infine allo studio delle principali scelte strategiche in ambito operativo e gestionale dell’organo che governa l’impresa.
Ulteriori approfondimenti: Modello C,R,C,P e Leve.

Metodi didattici

Lezioni frontali, testimonianze, simulazioni, incontri con rappresentanti del mondo imprenditoriale, specialisti, professionisti.

Verifica dell'apprendimento

L’esame finale è utile a verificare l’apprendimento da parte dello studente degli obiettivi formativi. Per valutare il raggiungimento degli obiettivi prefissati, lo studente è sottoposto sia ad una prova scritta sia ad una orale, entrambe obbligatorie.
La prova scritta consta di 12 domande a risposta chiusa e due tematiche da sviluppare sinteticamente. Ogni quesito ha un punteggio variabile in funzione della difficoltà. All’interno della prova sono presenti domande con punteggi assegnati che variano da 2 a 4 punti per i quesiti a risposta chiusa e da 3 a 5 punti per le tematiche da sviluppare sinteticamente con risposta aperta.
La prova orale (obbligatoria) parte dall’analisi della prova scritta, si sviluppa nella sua discussione critica e prevede ulteriori approfondimenti. Lo studente deve dar prova di chiara esposizione dei concetti e padronanza delle argomentazioni oggetto di verifica. Il tempo assegnato per il completamento della prova è di 45 minuti. Non è ammesso durante la prova l’uso di appunti o testi pertinenti alla preparazione, nè di supporti informatici (quali ad esempio smartphone, tablet, pc, ecc.).

Testi

- L’ Impresa. Economia, Governo, Gestione. Di L.Dezi, ed. Cedam, anno 2010. http://shop.wki.it/Cedam/Libri/L_impresa_s21527.aspx
- GOLINELLI, L’approccio sistemico al governo delle imprese, vol. 2, CEDAM, Padova, 2002 (capp. 7 e 8)
- Ulteriori riferimenti bibliografici saranno comunicati all’inizio del corso.

Altre informazioni

Altre informazioni saranno fornite dal docente su richiesta di appuntamento via mail.