Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA CIVILE E PER LA TUTELA DELL'AMBIENTE COSTIERO
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
COSTRUZIONI IDRAULICHE E MARITTIME E IDROLOGIA (ICAR/02)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Fornire gli elementi conoscitivi di base necessari per la comprensione dei processi costieri e per valutare la efficacia di interventi di protezione dei litorali.

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti

Indici granulometrici. Previsione del moto ondoso dal vento. Metodo SMB. Onde lineari: conservazione della massa e della quantità di moto – condizioni al contorno – soluzione al I ordine – cinematica e dinamica al I ordine - trasformazione delle onde – shoaling e rifrazione – frangimento. Analisi di una registrazione nel dominio del tempo e della frequenza – onda significativa – marea astronomica e meteorologica – wave set-up, wind set-up e barometro inverso –previsioni del moto ondoso a lungo termine - calcolo dell’altezza d’onda di progetto – periodo di ritorno e vita dell’opera. Trasporto di fondo ed in sospensione per correnti in moto permanente - modello di Einstein – parametri di erosione ed accrescimento - arretramento in condizioni statiche e dinamiche – equazioni del trasporto longitudinale - modello GENESIS. Atlante delle opere costiere dell’ISPRA – dimensionamento delle opere – principali criteri di scelta - proporzionamento idraulico – quota di run-up e portata di tracimazione – coefficiente di trasmissione – proporzionamento strutturale - formula di Hudson – equazioni di Van Der Meer. Ripascimenti artificiali e dragaggi - Profilo di equilibrio e classificazione dei ripascimenti – calcolo del volume e della longevita’ – dragaggio – campionamento ed analisi – manuale ISPRA.

Metodi didattici

Viene svolto in 48 ore di lezione e 24 ore di esercitazione; l'attività didattica si svolge con lezioni ed esercitazioni. L'esame finale consiste in una prova orale

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento viene svolta al termine del corso con un esame orale. Tuttavia viene svolta una prova intercorso sulla prima parte, che da diritto ad un esonero della prima parte del programma.

Testi

Appunti e copie di lucidi distribuiti a lezione;
G. Benassai, 2006. Introduction on coastal dynamics and shoreline protection, WIT Press.
R.G. Dean & R.A. Dalrymple - Water wave mechanics for engineers and scientists, Adv. Series on Ocean Engineering – vol. 2, World Scientific;
E. Benassai, 2012. Le onde di mare. Guida per le applicazioni all’ingegneria costiera. Liguori Editore.
J.W. Kamphuis - Introduction to coastal engineering and management, Adv. Series on Ocean Engineering – vol. 16, World Scientific;
Shore Protection Manual, Dept. of the Army, Waterways Experiment Station, Corps of Engineers,Coastal engineering Research Center.

Altre informazioni

Mutuazioni

  • Corso di studi in INGEGNERIA CIVILE E PER LA TUTELA DELL'AMBIENTE COSTIERO - Percorso formativo in Progettazione delle Opere Civili
  • Corso di studi in SCIENZE NAUTICHE, AERONAUTICHE E METEO-OCEANOGRAFICHE - Percorso formativo in Meteorologia e Oceanografia