Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in CONDUZIONE DEL MEZZO NAVALE
Settore disciplinare: 
ARCHITETTURA NAVALE (ING-IND/01)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
PENNINO SILVIA
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Prerequisiti

Contenuti

EQUAZIONI DEL MOTO
14h
I vari gradi della stabilità di rotta; posizioni e moti nave; le equazioni del moto; le forze esterne; le equazioni del moto in forma algebrica; le derivative in termini adimensionali; il disaccoppiamento delle equazioni di deriva ed imbardata; gli indici di Nomoto; la stabilità (intrinseca) di rotta; i parametri dai quali dipende la stabilità al moto rettilineo di una nave di superficie; l’ indice di Norrbin; interpretazione meccanica del moto evolutivo e diametro di girazione; riduzione raggio di girazione; determinazione teorica e sperimentale dei coefficienti delle equazioni linearizzate del moto; prove con modello vincolato; prove con il meccanismo del moto piano; le equazioni non linearizzate ed il calcolo del percorso conseguente ad una manovra.
SISTEMI DI CONTROLLO E GOVERNO
12 h
Dispositivi attivi e passivi; servomotore - agghiaccio -telemotore; tipologie di timoni, l’area del timone, la forma del timone, posizionamento del timone; soluzioni classiche ed alternative per il governo e la propulsione; eliche di manovra; eliche a pale orientabili, Idrogetto, Voith Shneider, Azipod ed effetti sulle caratteristiche di manovra; ottimizzazione delle prestazioni propulsive.
SEA TRIALS
8 h
Le manovre standard; gli standard fissati dall’IMO per la manovrabilità; la prova di evoluzione; le prove di arresto; la manovra a spirale (di Dieudonnè); la manovra a spirale inversa; le manovre a zig-zag ed a zeta; la manovra di pull-out e gli standard minimi in termini di stabilità di rotta rettilinea; manovra di Williamson; gli indici dedotti dalle manovre standard; informazioni raccomandate a bordo; IMO Resolution A.601 e Resolution MSC.137(76); la carta del pilota; poster di plancia; libretto di manovra.
CARATTERISTICHE DI MANOVRA IN ACQUE RISTRETTE E BASSI FONDALI
8 h
Effetti della condizione di carico, dell'assetto e della velocità sulla manovrabilità della nave; manovre in acque ristrette; gli effetti della corrente e del vento; effetti in basso fondale, sluggish movement ed effetto squat; interazione tra navi transitanti e tra la propria nave e le sponde; under keel clearance; COLREG 72 (regolamento per evitare gli abbordi in mare). ANCORAGGIO ED ORMEGGIO DELLA NAVE
6 h
Ormeggio e disormeggio in varie situazioni di vento, marea, corrente, con o senza rimorch.; scelta dell’ancoraggio; ancoraggio con una o due ancore; lungh. da usare per la catena; ancor.acque prof./bassi fond.

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

Testi

Altre informazioni