Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Insegnamento: 
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE
Settore disciplinare: 
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA INGLESE (L-LIN/12)
Crediti: 
3
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
24

Obiettivi

L’obiettivo del corso è di porre lo studente in condizione di interagire, in maniera corretta e confacente ai parametri europei, in ambiti professionali diversificati. Lo studente dovrà essere in grado di comprendere un testo specifico di media difficoltà, di produrre dei discorsi semplici e coerenti e argomentare in maniera corretta. Gli obiettivi formativi specifici del corso sono stabiliti sulla base delle indicazioni del Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue (QECR, livello B2). Particolare attenzione sarà riservata alle strutture linguistiche e all'acquisizione della terminologia specialistica (manageriale-turistica), con l’obiettivo finale di fornire allo studente gli strumenti indispensabili alla comprensione e alla rielaborazione autonoma di testi settoriali in relazione al corso di laurea. Il corso tende, altresì, a evidenziare l’interconnessione tra la lingua, la civiltà e la cultura di un popolo, e a fornire strategie di apprendimento e traduzione da e verso l'inglese che aiutino lo studente a rendersi progressivamente autonomo nello studio della lingua.

RISULTATI ATTESI DELL’APPRENDIMENTO

Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente dovrà dimostrare di conoscere le principali strutture morfosintattiche della lingua inglese e il lessico specialistico di natura economico-turistica. Dovrà essere in grado di sostenere una conversazione su tematiche generali e storiche relative all'ambito manageriale e turistico e più nello specifico all'ambito delle
attività culturali.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Lo studente dovrà dimostrare di saper applicare le principali strutture morfosintattiche della lingua inglese apprese durante il corso e
di aver migliorato le proprie capacità di comprensione di un testo specialistico di argomento economico-turistico.

Autonomia di giudizio:
Lo studente dovrà dimostrare di saper scegliere tra i diversi registri linguistici quelli più appropriati al contesto situazionale proposto e di essere consapevole del ruolo dei fattori culturali nella valutazione e nella pianificazione di iniziative di sviluppo nel settore turistico.

Abilità comunicative:
Lo studente dovrà dimostrare di saper comunicare in lingua inglese in modo chiaro e appropriato in contesti professionali.

Capacità di apprendimento:
Lo studente dovrà dimostrare una buona capacità di apprendimento individuale e di applicazione/approfondimento delle funzioni comunicative acquisite grazie anche alla consultazione dei materiali sulla piattaforma e-learning.

Prerequisiti

Conoscenza della lingua a un livello pre-intermedio (A2/B1), comprendente i seguenti punti grammaticali: fonetica e fonologia, il nome, l’aggettivo, gli articoli, gli aggettivi e i pronomi dimostrativi, i possessivi, i numerali, i pronomi personali soggetto e complemento, i pronomi interrogativi, le principali preposizioni di tempo e luogo, il modo indicativo nei tempi Simple Present e Present Continuous, i verbi ausiliari, la forma interrogativa, la forma negativa, i modali (can/can’t).

Contenuti

Fonetica, grammatica, sintassi, lessico generale e specialistico, con esercizi di comprensione e produzione orale e scritta, su temi attinenti al/ai corso/i di laurea (elencati nel programma esteso). Elementi di cultura e civiltà.
Particolare enfasi sarà posta sui seguenti argomenti grammaticali: tempi del presente; tempi del passato; forme per esprimere il futuro; comparativi e superlativi; uso dei tempi verbali; modali; il periodo ipotetico; proposizioni relative.
Il corso è articolato in due blocchi, il primo focalizzato sull’inglese economico (36h), il secondo su quello turistico (36h).

Metodi didattici

Le attività in aula saranno volte prevalentemente a sviluppare le capacità di decodificazione di diversi testi di natura economico-turistica in lingua inglese, e favorire l’acquisizione del lessico specialistico di base. Particolare attenzione sarà riservata alla comunicazione orale, anche grazie al supporto della lettrice madrelingua con cui gli studenti possono conversare in orario aggiuntivo. Oltre alle attività didattiche in aula e quelle opzionali nei laboratori linguistici, gli studenti potranno esercitarsi e consolidare le proprie competenze nella sezione dedicata al corso sulla piattaforma e-learning di ateneo.

Verifica dell'apprendimento

L’esame si articola in una prova scritta e in un colloquio orale in inglese. Il voto è espresso in trentesimi.

La prova scritta, della durata di un’ora, consiste in 35 domande (del tipo multiple choice, cloze o gap fill) sulla grammatica e sul lessico dei libri di testo adottati, oltre che sulla comprensione di un breve testo scritto (reading comprehension). La sufficienza è di 20/35.
Inoltre è prevista una prova intercorso, strutturata come lo scritto finale, quale utile riscontro sia per studenti che per il docente.

Colloquio (2 parti)

Parte 1: discussione in lingua inglese di uno o più articoli (a scelta del docente in sede d’esame) tratti dai libri di testo ed elencati nel programma dettagliato: comprensione, commenti, opinioni.
Parte 2: lettura e traduzione di uno o più articoli di inglese specialistico (a scelta del docente in sede d’esame) tra quelli elencati nel programma dettagliato e scaricabili dal sito, tra i materiali didattici del docente e dalla piattaforma e-learning. La valutazione della prova orale riguarderà la capacità di comprensione e di produzione orale, la correttezza della pronuncia e dell’uso di strutture morfosintattiche adeguate, la scioltezza espositiva, l’appropriatezza del lessico e la capacità di comprensione scritta. Verranno valutate anche le capacità di traduzione acquisite relativamente ai testi autentici specialistici di medio livello di difficoltà.

La sufficienza è di 18 trentesimi.

Testi

Parti selezionate dei seguenti testi specifici saranno utilizzate durante le lezioni e saranno oggetto di verifica nella prova d’esame:

1) Tonya Trappe, Graham Tullis, Intelligent Business – Intermediate Coursebook, Pearson Longman, 2012 (Units 1, 2, 3, 4, 7)
2) Hans Mol, English for Tourism and Hospitality, Garnet, 2008 (Unit 4)
3) R. Walker, K. Harding, Oxford English for Careers: Tourism 3, OUP, 2009 (Units 1, 4, 8)

Testo di grammatica:
R. MURPHY, English Grammar in Use, Cambridge University Press (o una qualsiasi grammatica generale di riferimento)

Inglese specialistico:
Letture di argomento economico-turistico scaricabili dal sito, tra i materiali didattici del docente e dalla piattaforma e-learning.

NB Tutti i materiali necessari alla preparazione dell’esame sono accessibili sulla piattaforma e-learning (modulo “Lingua Inglese 9cfu – prof.ssa Antinucci” tra gli insegnamenti di MIT).

Altre informazioni

Mutuazioni

  • Corso di studi in MANAGEMENT DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI - Percorso formativo in PERCORSO GENERICO