Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2018/2019
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in SCIENZE ECONOMICHE FINANZIARIE E INTERNAZIONALI
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Presentare i modelli fondamentali utilizzati in finanza e discutere il funzionamento di strumenti finanziari (derivati e non). Saranno discussi aspetti economici scelti in punto di regolamentazione, con attenzione agli abusi sui mercati finanziari.

Prerequisiti

Formalmente nessuno; la conoscenza degli strumenti metodologici base (forward, future) ed il relativo processo di formazione dei prezzi facilitano la comprensione degli argomenti

Contenuti

Il corso presenta le preferenze in presenza di incertezza, i modelli media-varianza, il CAPM ed il CCAPM, l’Arbitrage Pricing Theory, il modello di Black-Litterman. A seguire sono presentati cenni tecnici sui processi stocastici e sul Lemma di Itô; vengono a seguire presentate le Opzioni (call, put, opzioni esotiche) ed i modelli di pricing secondo Black, Scholes e Merton, e tramite l’applicazione di alberi binomiali; sono poi introdotti gli swaps sui tassi di interesse (con attenzione a derivati cap, floor, collar) e presentati i principali modelli di tasso (Vasiceck, Cox Ingersoll Ross, HJM, Heaston, LMM). Il corso conclude con una discussione degli abusi sui mercati finanziari (manipolazioni di mercato ed insider trading), con attenzione alle tecniche di analisi utilizzate (schema Consob) e con attenzione a casi studio.

Metodi didattici

Modalità di svolgimento del corso: il corso prevede lezioni frontali durante le quali verranno discussi i temi del programma ed esercitazioni nel corso delle quali si applicheranno a casi concreti le nozioni apprese.

Verifica dell'apprendimento

Modalità di verifica apprendimento: La verifica si basa su una prova scritta strutturata al fine di valutare il conseguimento da parte dello studente degli obiettivi formativi, con orale facoltativo; sono previste prove intercorso per frequentanti.

Testi

Fundamentals Models in Financial Theory, Doron Peleg;
Opzioni, futures ed altri derivati, IX edizione (o precedenti), John C. Hull, Pearson Prentice Hall.
Dettagli e letture aggiuntive verranno fornite durante il corso

Altre informazioni

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: lo studente saprà applicare criteri della dominanza stocastica, il CAPM, il C-CAPM, l’Arbitrage Pricing Theory, il modello di Black-Litterman, i principali modelli per il pricing di strumenti finanziari derivati (alberi binomiali, modello di Black and Scholes, modello di Black, modelli di tasso per gli interest rate swaps).

Autonomia di giudizio: lo studente deve dimostrare di aver sviluppato una capacità critica per valutare la dinamica dei mercati finanziari e le tecniche di pricing.

Abilità comunicative: lo studente deve essere in grado di rispondere in modo chiaro, puntuale ed esaustivo sia alle domande della prova scritta, sia a quelle dell’eventuale prova orale con l'ausilio di modelli matematici, e grafici.