Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in SCIENZE DELL'AMMINISTRAZIONE E DELL'ORGANIZZAZIONE
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
PSICOLOGIA DEL LAVORO E DELLE ORGANIZZAZIONI (M-PSI/06)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

L'insegnamento di “Psicologia del lavoro e delle organizzazioni” si propone di far sviluppare agli studenti la conoscenza dei principali approcci teorici di studio del comportamento umano in azienda, con particolare attenzione rivolta alle determinanti e alle conseguenze dei comportamenti organizzativi e ai possibili strumenti di analisi applicativa degli stessi. Il corso mira, inoltre, a individuare buone prassi operative di risoluzione dei conflitti indotti dalle differenze individuali all’interno delle organizzazioni.

Prerequisiti

Conoscenza dei principi di base dell’Organizzazione Aziendale (livelli micro e meso di analisi organizzativa).

Contenuti

Sviluppare organizzazioni e competenze orientate alle persone; cultura organizzativa e socializzazione; differenze individuali: concetto di sé, personalità ed emozioni; valori, atteggiamenti, capacità e soddisfazione lavorativa; la motivazione attraverso i contenuti del lavoro; la motivazione attraverso l'equità, l'aspettativa e il goal setting; processi decisionali individuali e di gruppo; dinamiche di gruppo; team e lavoro di gruppo; gestione del conflitto e negoziazione con approfondimenti.

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni in aula sui comportamenti organizzativi, eventuali incontri seminariali di presentazione di casi aziendali concreti con testimoni scelti di eccellenza.

Verifica dell'apprendimento

Esame orale, articolato in domande sul programma d'esame e finalizzato alla verifica del livello di apprendimento dei principi, delle nozioni e degli argomenti indicati nel programma.
Tale verifica sarà condotta in base ai seguenti criteri: livello di conoscenza e approfondimento dei principi di studio dei comportamenti organizzativi, proprietà di linguaggio e chiarezza espositiva.

1. Numero delle prove che concorrono alla valutazione: 1
2. Obiettivo della prova: verifica del livello di apprendimento dello studente su aspetti fondamentali della materia
3. Modalità di somministrazione: orale
4. Tempistica di svolgimento: in base al calendario di esami
5. Durata: prova orale da 15 a 30 minuti circa
6. Tipologia: colloquio
7. Misurazione conclusiva della prova d’esame: lo studente raggiungerà il punteggio minimo qualora riuscirà a dimostrare l’acquisizione di conoscenze di base relative allo studio dei comportamenti organizzativi. Lo studente otterrà il punteggio massimo se dimostrerà di avere compreso, approfondito e introiettato tutti gli argomenti indicati nel programma, risultando in grado, altresì, di cogliere le interconnessioni fra gli stessi, e di fornire esempi applicativi concreti in relazione alle loro implicazioni manageriali.

Testi

Kreitner, R., Kinicki, A. (Ed. 2004 o successive). Comportamento Organizzativo. Apogeo (cap. 1, 3, 5, 6, 8, 9, 12, 13, 14).

Altre informazioni