Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE
Settore disciplinare: 
ECONOMIA AZIENDALE (SECS-P/07)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

L’obiettivo del corso è di fornire la conoscenza delle modalità contabili di funzionamento delle aziende e delle logiche, dei metodi e degli strumenti di gestione contabile delle aziende, favorendo la comprensione dei processi economici, dell'organizzazione delle risorse e della misurazione dei fatti amministrativi.
Al termine del corso lo studente sarà in grado di redarre il bilancio d'esercizio ed applicare i diversi principi contabili. Lo studente avrà sviluppato competenze in grado di leggere e confrontare i diversi rendiconti finanziari di diverse società.
Gli obiettivi di apprendimento sono organizzati nel seguente modo:
1) Conoscenza e capacità di comprensione, lo studente dovrà sviluppare un'adeguata conoscenza e comprensione di base della rilevazione contabile del bilancio, con particolare riferimento alle transazioni transazioni commerciali con le relative misurazioni economico-patrimoniali;
2)Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente svilupperà un'adeguata capacità di orientamento tra i vari profili di studio e le varie professionalità attinenti all'operare delle aziende. Pertanto egli sarà in grado di applicare la metodologia contabile alla costruzione di un bilancio e operare valutazione di convenienza economica e contabilizzare le principali operazioni di gestione delle aziende e di osservare un bilancio d’esercizio;
3) Autonomia di giudizio. Lo studente sarà in grado di identificare le variabili chiave nel valutare e giudicare la performance finanziaria di un'azienda. Allo stesso tempo lo studente dovrà dimostrare di saper scegliere, tra le diverse possibilità a disposizione, la soluzione più corretta ed efficace nella tenuta delle scritture contabili e nella redazione del bilancio di esercizio;
4) Abilità comunicative: lo studente deve essere in grado di rispondere in modo chiaro, cogente e esaustivo sia alle domande della prova scritta, sia a quelle dell’eventuale prova orale. Lo studente imparerà a comunicare i risultati delle analisi condotte con l'ausilio degli strumenti classici della contabilità;
5) Capacità di apprendimento. lo studente dimostrerà una buona capacità di apprendimento riuscendo ad approfondire le proprie conoscenze su riferimenti bibliografici pertinenti e di rilievo per il campo oggetto di studio. Lo studente avrà modo di applicare le conoscenze acquisite in corsi precedenti integrandole alle ulteriori competenze professionalizzanti che caratterizzano il corso. Inoltre lo studente acquisirà le conoscenze necessarie per affrontare ulteriori studi universitari e post universitari.

Prerequisiti

Si richiedono conoscenze di base di matematica, normalmente acquisite nella scuola primaria e secondaria. Gli argomenti saranno trattati trasversalmente, consentendo a qualunque background di provenienza di comprendere agevolmente le tematiche e raggiungere un livello omogeneo di conoscenze.

Contenuti

Il corso è composto da 9 CFU (72 ore), si divide in tre blocchi:
Primo blocco (3 CFU, 24 ore, solo lezioni frontali) Le basi della ragioneria: Metodo della partita doppia, Sistemi contabili.
Secondo blocco (3 CFU, 24 ore, 14 ore di lezioni frontali, 14 ore di lavori di gruppo) La partita doppia, caratteri e peculiarità: Rilevazione sistematica delle operazioni aziendali; acquisito di immobilizzazioni;retribuzioni a dipendenti e pagamento di professionisti; operazioni di finanziamento presso terzi, Misurazione dei fatti di gestione, rilevazioni continuative, chiusura e riapertura dei conti, le rilevazioni contabili tipiche delle società.
Terzo blocco (3 CFU, 24 ore, di cui 10 ore lezioni frontali, 4 ore di seminari, 5 ore di esercitazioni e 5 ore lavori di gruppo) il bilancio d'esercizio: Normativa in materia di bilancio di esercizio e principi contabili. Ruolo e postulati del bilancio. Schemi di bilancio.

Metodi didattici

Il corso prevede lezioni frontali ed esercitazioni. Queste ultime riguardano, in modo particolare, gli aspetti metodologici e interpretativi dei valori scaturenti dalle operazioni di gestione e le relative sintesi. Per ulteriori approfondimenti è prevista una modalità blended, sempre in lingua italiana. Le conoscenze acquisite saranno costantemente stimolate nella loro applicazione mediante analisi di casi di studio tratti dall’attualità e selezionati dal docente.

Verifica dell'apprendimento

L'esame composto da una prova scritta obbligatoria ed una prova orale facoltativa che si terranno in giorni diversi.
La prova scritta (1 ora, votazione da 18 a 30) ha lo scopo di verificare che lo studente sia in grado di applicare i concetti della contabilità appresi a lezione dimostrando di saper redigere alcune scritture contabili di aziende in funzionamento (acquisti, vendite, relazioni con i fornitori e i clienti, personale, banche ecc..).
La prova scritta prevede anche alcune domande a risposta multipla che si basano sull'appropriata interpretazione delle informazioni contabili. Lo scopo di tali domande è quello di verificare che lo studente abbia appreso le principali variabili che influenzano il ragionamento economico e quello finanziario.
La prova scritta sarà composta da tre esercizi (5 punti ogni esercizio per un totale di 15 punti) e 15 domande a scelta multipla (1 punto per ogni domanda corretta 0 punti per ogni domanda nulla o sbagliata).
La valutazione complessiva terrà conto dei risultati della prova scritta. La prova orale sarà a discrezione del docente oppure su richiesta dello studente.
In questo caso la valutazione complessiva contemplerà i risultati della prova scritta e prova orale.

Testi

S. Pozzoli, R. Mazzotta (2017) Contabilità generale, tecnica di rilevazione ed esercizi, FrancoAngeli

Altre informazioni