Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA AZIENDALE
Settore disciplinare: 
ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE (SECS-P/08)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

L’insegnamento si propone di trasmettere allo studente varie conoscenze e abilità, la cui effettiva acquisizione sarà verificata in sede di esame. Nello specifico:
Conoscenza e capacità di comprensione: lo studente deve dimostrare di conoscere e saper comprendere i problemi relativi alla gestione strategica e operativa dell’innovazione.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente deve dimostrare di essere in grado di progettare e realizzare processi di innovazione di prodotto, processo o di servizio.
Autonomia di giudizio: Lo studente deve essere in grado di sapere valutare in maniera autonoma i processi di innovazione e di indicare le principali metodologie pertinenti alla loro corretta pianificazione, implementazione e valutazione.
Abilità comunicative: Lo studente deve avere la capacità di spiegare, utilizzando correttamente il linguaggio scientifico, i principali temi e argomenti relativi alla gestione dell’innovazione.
Capacità di apprendimento: Lo studente deve essere in grado di aggiornarsi continuamente, tramite la consultazione di testi e pubblicazioni attinenti i principali argomenti dell’insegnamento.

Prerequisiti

È necessario avere acquisito e assimilato le seguenti conoscenze fornite dal corso di Economia e Gestione delle Imprese:
• Concetti elementari di gestione e organizzazione d’impresa;
• Conoscenze dei principali stakeholder d’impresa.

Contenuti

Blocco I: Introduzione al corso (6 ore)
Argomenti: 1) Il concetto di innovazione; 2) L’importanza dell’innovazione; 3) Innovazione e impresa.
Blocco II: Dinamiche dell’innovazione tecnologica (12 ore, di cui 3 di esercitazione)
Argomenti: 1) Forme di innovazione; 2) Fonti e modelli dell’innovazione; 3) Conflitti tecnologici e standard dominanti.
Blocco III: Elaborazione di una strategia tecnologica (12 ore, di cui 3 di esercitazione)
Argomenti: 1) SceIta dei progetti di innovazione; 2) La collaborazione nell’innovazione; 3) Protezione dell’innovazione.
Blocco IV: Implementazione di una strategia tecnologica (12 ore, di cui 3 di esercitazione)
Argomenti: 1) Organizzare i processi di innovazione; 2) La gestione del processo d’innovazione; 3) Innovazione e PMI.
Blocco V: Conclusioni del corso (6 ore, di cui 3 di esercitazione)
Argomenti: 1) Dinamiche evolutive per la gestione dell’innovazione; 2) Test individuale di autovalutazione.

Metodi didattici

Il corso sarà organizzato in lezioni frontali ed esercitazioni. Per favorire l’apprendimento si invitano gli studenti a prendere visione del materiale presente sulla piattaforma e-learning. Gli argomenti teorici saranno supportati dalla presentazione di case studies che potranno essere illustrati a voce dal docente oppure attraverso l’intervento in aula di imprenditori e manager. Le lezioni frontali saranno supportate dalla proiezione in aula di slides ma anche dalla visione di filmati che mostrino nella pratica il funzionamento di particolari realtà aziendali. Durante le lezioni frontali saranno svolte delle esercitazioni analitiche per la risoluzione dei principali problemi in tema di gestione dell’innovazione.

Verifica dell'apprendimento

L’obiettivo della prova d’esame consiste nel verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati. L’esame è diviso in 2 parti che solitamente hanno luogo nello stesso giorno:
una prova scritta (quiz a risposta multipla e domande a risposta aperta) su tutti gli argomenti trattati nel corso; la prova ha lo scopo di valutare lo studio della materia e la comprensione degli argomenti di base e ha carattere di selezione (lo studente che non mostri una sufficiente conoscenza degli argomenti non è ammesso alla prova successiva). Per superare la prova è necessario acquisire almeno 18 punti su 30. Il tempo previsto per la prova è di 45 minuti. Non è consentito consultare testi o utilizzare PC, smartphone, calcolatrici…;
una prova orale nella quale sarà valutata la capacità di collegare e confrontare aspetti diversi trattati durante il corso; per superare la prova è necessario acquisire almeno 18 punti su 30. Il voto finale è dato dalla media dei 2 punteggi. Qualora una delle 2 prove risulti insufficiente o qualora il punteggio medio finale sia inferiore a 18 è necessario ripetere tutte e 2 le prove.

Testi

Testo di riferimento:
Schilling M.A., Izzo F. 2017. Gestione dell’Innovazione, 4/ed, McGraw-Hill, Milano

Altre informazioni

N.D.