Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
DIRITTO DELL'UNIONE EUROPEA (IUS/14)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Fornire le conoscenze di base dell’ordinamento dell’Unione europea ed evoluzione, dei principi fondamentali e dei principali aspetti del mercato unico. Lo studente dovrà dimostrare di conoscere e saper comprendere e collegare le varie problematiche relative ai diversi moduli, di rielaborare quanto studiato in modo da trasformare le conoscenze apprese in una riflessione ed elaborazione più complessa.

Prerequisiti

Nessuno

Contenuti

PARTE I (24 ore)
Aspetti istituzionali: origini e sviluppo del processo di integrazione europea). Il Trattato di Lisbona. Il quadro istituzionale. Le fonti del diritto comunitario. Il diritto primario: il Trattato CE, i principi generali del diritto, i diritti e le libertà fondamentali dell’uomo. Le fonti secondarie: gli atti delle istituzioni). I rapporti tra l’ordinamento italiano e quello comunitario. I principi del primato e dell’effetto diretto. Il sistema giurisdizionale comunitario: i principali ricorsi dinanzi alla Corte di giustizia (24 ore)
PARTE II:
Il mercato interno: la libera circolazione delle merci La libera circolazione delle persone in generale. La libera circolazione dei lavoratori. La libera prestazione dei servizi e la libertà di stabilimento delle persone fisiche e delle società; il riconoscimento dei diplomi e degli altri titoli di studio. La libera circolazione dei capitali. La disciplina sulla concorrenza tra le imprese: le definizioni di “impresa” e di “mercato rilevante”; le intese anticoncorrenziali; l’abuso di posizione dominante, il regime delle imprese pubbliche e di quelle titolari di diritti speciali ed esclusivi; gli aiuti di stato. I poteri di controllo della Commissione e dell’Autorità garante nazionale sulla corretta applicazione delle norme sulla concorrenza da parte delle imprese.

Metodi didattici

Lezioni frontali, eventuale proiezione di slides in aula. Prova intercorso scritta sulla Parte I del programma (facoltativa e compatibilmente con l’organizzazione del corso e orari). Chi svolge la prova scritta porta all’orale solo la Parte II. La prova si articola n 3-4 domande a risposta aperta (durata 1h e 1 min circa).

Verifica dell'apprendimento

Prova orale volta a verificare le conoscenze acquisite, la metodologia di studio, il ragionamento logico, i punti di collegamento tra le varie tematiche e principi. La prova dura circa 15-20 min. e si articola in 3 domande (1-2 domande solo sulla Parte II) per chi ha svolto la prova intercorso (in tal caso il voto finale è la media tra la prova critta e quella orale)

Testi

Parte I (ASPETTI ISTITUZIONALI DELL`UNION E EUROPEA)
L. DANIELE, Diritto dell`Unione europea, Giuffré, 2018; SI PORTANO:
INTRODUZIONE (tutto tranne parr. 8, 10, 11, 12)
PARTE I (Tutto tranne parr.7, 8)
PARTE II (solo parr. 1, 2 e 3)
PARTE III (tutto tranne parr. 7, 9.8, 11
PARTE IV (tutto tranne par. 6)
PARTE V (solo par. 1, 2, 6, 9, 10)
PARTE VI (si portano solo parr. 2 e 3)
Parte II (IL MERCATO INTERNO)
L. DANIELE, IL MERCATO UNICO EUROPEO, GIUFFRE` 2016:
CAP. I (tutto)
CAP. II (tutto tranne par. 6)
CAP. III ( tutto )
CAP. IV (tutto)
CAP. V (tutto)
CAP. VI (tutto tranne par. 8)
CAP. VII (tutto)

Altre informazioni