Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Altro
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
INFORMATICA (INF/01)
Crediti: 
3
Anno di corso: 
1
Docenti: 
BIDELLO PAOLO
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
24

Obiettivi

1. Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding): durante le lezioni frontali vengono forniti una serie di tool generali che lo studente dovrebbe sapere utilizzare nella risoluzione di problemi via via più complessi ma sempre riconducibili alla costruzione di algoritmi che tengano conto della finitezza computazionale delle macchine elettroniche.
2. Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding): La logica numerica presuppone la capacità di ridurre problemi complessi ad un insieme finito di azioni più semplici da porre in essere per arrivare alla soluzione. Lo studente dovrebbe dimostrare di essere in grado di riconoscere e schematizzare le piccole procedure che compongono un problema più complesso in modo da proporre un modello che porti alla sua soluzione.
3. Autonomia di giudizio (making judgements): La capacità di individuare in piena autonomia i piccoli task da implementare per la risoluzione di problemi complessi rappresenta, forse, il principale obiettivo del corso. Ciò rappresenta un indispensabile bagaglio professionale di cui lo studente potrà giovarsi per la propria vita lavorativa.
4. Abilità comunicative (communication skills): La sempre più ampia diffusione dei calcolatori elettronici degli ultimi venti anni fa sperimentare una larga alfabetizzazione che effettivamente si riscontra comunemente negli studenti partecipanti al corso. Tuttavia, sia la comprensione della logica di base delle macchine elettroniche, sia la padronanza del rigoroso linguaggio scientifico della materia, dovrebbero costituire un ulteriore bagaglio indispensabile per ogni studente in modo che questi possa sentirsi in grado di spiegare in maniera semplice quanto appreso, anche ai non esperti.
5. Capacità di apprendere (learning skills): Al termine del corso ciascuno studente dovrebbe aver appreso il metodo. Informatica è sperimentare. Stay hungry, stay foolish. Il breve corso somministrato dovrebbe lasciare in ogni studente la curiosità, il divertimento e la gioia di documentarsi, approfondire e scoprire come la logica dei calcolatori elettronici possa rendere migliore la vita di ciascuno di noi.

Prerequisiti

Non è richiesto alcun prerequisito indispensabile a livello accademico. Una normale alfabetizzazione di base è di per sé ritenuta bastevole a frequentare con successo il corso.

Contenuti

Sono previste 12 lezioni frontali di carattere teorico ed applicativo durante le quali la classe scopre come ancorare a solide basi scientifiche il proprio livello empirico di conoscenza dei calcolatori elettronici. Durante le lezioni si svolgono numerosi esercizi e si toccano con mano alcuni componenti dei personal computer. Si vede come è fatto un disco fisso, una scheda madre, una porta di comunicazione, ecc. Tra gli esercizi che la classe svolge si citano a titolo esemplificativo ma non esaustivo: il riordino dei settori di una unità di massa ed il disegno di grafica elementare, sia attraverso vettori che mappe di bit. Si presuppone che i partecipanti al corso riescano ad affiancare alle lezioni frontali un certo tempo dedicato all’approfondimento individuale.

Metodi didattici

Sono previste 12 lezioni frontali di carattere teorico ed applicativo durante le quali la classe scopre come ancorare a solide basi scientifiche il proprio livello empirico di conoscenza dei calcolatori elettronici. Durante le lezioni si svolgono numerosi esercizi e si toccano con mano alcuni componenti dei personal computer. Si vede come è fatto un disco fisso, una scheda madre, una porta di comunicazione, ecc. Tra gli esercizi che la classe svolge si citano a titolo esemplificativo ma non esaustivo: il riordino dei settori di una unità di massa ed il disegno di grafica elementare, sia attraverso vettori che mappe di bit. Si presuppone che i partecipanti al corso riescano ad affiancare alle lezioni frontali un certo tempo dedicato all’approfondimento individuale.

Verifica dell'apprendimento

Il corso prevede diverse fasi di verifica da svolgersi a livello individuale e collettivo attraverso la soluzione di esercizi proposti in classe e comunque contenuti nel sintetico materiale didattico di riferimento (base) a disposizione degli studenti sul sito istituzionale del docente. Per chi partecipa attivamente al corso, inoltre, sono previsti almeno due midterm exams validi a tutti gli effetti per la formulazione del giudizio nella valutazione finale.
Alternativamente è prevista una prova scritta che si svolge con test a risposta multipla ed un eventuale colloquio orale per gli studenti che non hanno dato prova di una perfetta padronanza della materia attraverso i test scritti.
I test prevedono la somministrazione di n. 15 domande che presuppongono la conoscenza degli argomenti trattati durante il corso (Contenuti del Corso) e che presentano tre possibili diverse risposte. A ciascuna risposta valida sono attribuiti due punti. Le risposte errate non contribuiscono al punteggio conseguito, né costituiscono detrattore allo stesso. Gli studenti che conseguono una votazione minore di 18/30 sono considerati non idonei. Gli studenti che conseguono una votazione proprio pari a 18/30 sono da considerarsi a giudizio sospeso e sono convocati ad una successiva sessione obbligatoria che consiste in un colloquio orale. Gli studenti che hanno svolto un test scritto dal quale deriva una votazione almeno pari a 20/30 sono considerati idonei.

Testi

Qualsiasi buon testo di informatica che tratti gli argomenti elencati in programma.
A titolo esemplificativo, si consiglia:
- INFORMATICA DI BASE - Curtin Dennis P.; Foley K.; Sen; Morin Cathleen- Mcgraw-Hill
Il docente ha, inoltre, redatto alcune dispense di base rese disponibili ad uno dei due indirizzi:
http://www.disae.uniparthenope.it/siti_docenti/SitoDocentiStandard/mater...
http://www.docenti.uniparthenope.it/materiale.asp?cartella=CQKQ6HD&strut...
vale a dire nella sezione “materiale didattico” del sito istituzionale del docente

Altre informazioni

Mutuazioni

  • Corso di studi in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE