Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA E COMMERCIO
Settore disciplinare: 
ECONOMIA ED ESTIMO RURALE (AGR/01)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Il corso si propone di far acquisire allo studente gli strumenti necessari per esaminare gli impatti economici, sociali ed ambientali degli attuali modelli di produzione e consumo alimentare ed analizzare i futuri percorsi di sviluppo dei sistemi agroalimentari orientati alla sostenibilità. In particolare, lo studente acquisirà le conoscenze e le abilità indispensabili alla analisi e alla comprensione dei legami esistenti tra produzione, consumo alimentare e sostenibilità, ed acquisirà competenze specifiche per orientare al meglio sia le strategie aziendali che quelle di intervento pubblico nella promozione di modelli di produzione e consumo alimentare sostenibile.

Risultati attesi dell’apprendimento
Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente dovrà essere in grado di comprendere i principali strumenti teorici e metodologici necessari alla analisi e alla valutazione dei legami esistenti tra produzione, consumo alimentare e sostenibilità; individuare e comprendere le opportunità e le sfide legate alla sostenibilità nel settore alimentare ed individuare le strategie più adeguate per la promozione di modelli di produzione e consumo sostenibili.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Lo studente dovrà dimostrare di saper applicare in modo pratico le competenze acquisite a casi concreti, rispetto alle organizzazioni che operano nel sistema agroalimentare e nel suo ambiente istituzionale di riferimento.
Autonomia di giudizio:
Lo studente dovrà dimostrare di aver sviluppato la capacità critica per poter rielaborare le problematiche legate alla sostenibilità dei modelli di produzione e consumo alimentare affrontate durante il corso, anche attraverso l’elaborazione di project work in maniera autonoma volti all’approfondimento di specifiche tematiche di attualità.

Abilità comunicative:
Lo studente dovrà dimostrare la capacità di veicolare in modo chiaro e compiuto le conoscenze acquisite, anche attraverso la partecipazione a momenti di discussione collettiva su temi di approfondimento che avverranno durante le lezioni, nonché mediante la presentazione dei project works assegnati durante il corso. Lo studente dovrà dimostrare, in occasione del colloquio orale, di saper esporre le tematiche affrontate in maniera chiara ed efficace.

Capacità di apprendimento:
Lo studente dovrà dimostrare una buona capacità di apprendimento e di applicazione dei diversi contenuti affrontati durante il corso.

Prerequisiti

Al fine di perseguire in maniera efficace gli obiettivi formativi sopra elencati, è necessario avere acquisito e assimilato le seguenti conoscenze: concetti fondamentali di microeconomia; concetti fondamentali di economia aziendale.

Contenuti

Gli argomenti affrontati nell’ambito del corso possono essere articolati in due blocchi principali da 24 h ciascuno:

I Blocco - Analisi delle principali problematiche dei sistemi alimentari moderni (24 h). I paradossi dei sistemi alimentari moderni. Lo spreco alimentare: analisi del fenomeno e strategie di intervento. Problematiche legate alle inefficienze nell’utilizzo delle risorse naturali per la produzione agricola ed agroalimentare (tra le quali ad es. land grabbing, emergenza idrica, perdita della biodiversità agricola). Esternalità sociali legate agli attuali modelli di produzione e consumo alimentare.
II Blocco - Strategie e strumenti per la promozione dei modelli di produzione e consumo alimentare sostenibile (24h). L’evoluzione e lo stato attuale delle principali Politiche Comunitarie ed internazionali per la promozione della produzione e del consumo agroalimentare sostenibile. Strumenti e strategie per la valorizzazione delle produzioni alimentari sostenibili. Comunicazione e marketing responsabile nelle aziende del settore agroalimentare. Certificazione ed etichettatura sociale, etica ed ambientale. Nuovi modelli di commercializzazione ed approvvigionamento alimentare che si ispirano ai principi della sostenibilità. Politiche locali e territoriali per promuovere le diete sostenibili.

Metodi didattici

Lezioni frontali e presentazione di casi di studio selezionati dal docente nell’arco del corso. Ulteriori supporti didattici e materiali di approfondimento saranno resi disponibili sulla piattaforma Moodle (e-learning) di ateneo.

Verifica dell'apprendimento

L’obiettivo della prova d’esame consiste nel verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati. Al riguardo durante il corso il raggiungimento degli obiettivi formativi verrà valutato mediante la realizzazione di project works che approfondiranno, di volta in volta, alcune tematiche affrontate insieme al docente e ritenute di particolare attualità. Questo consentirà di valutare sia la capacità di approfondire in maniera autonoma le tematiche trattate durante il corso che la capacità di veicolare in modo chiaro e compiuto, le conoscenze acquisite.

A fine corso, la prova di verifica consisterà in un esame orale volto a verificare le conoscenze acquisite, la capacità di comprensione e di comunicazione rispetto agli argomenti riportati nel programma.

Testi

Marino M., Pratesi C.A. (2015) Il cibo perfetto. Aziende, consumatori e impatto ambientale del cibo. Edizioni Ambiente.
Abitabile e Sardone (2016) – a cura di - Il consumo sostenibile dalla teoria alla pratica. Capitoli I-II e V. CREA http://www.crea.gov.it/wp-content/uploads/2016/10/Rapporto-finale-SAFEBIO28lug2016.pdf
Per l’approfondimento di argomenti specifici il docente metterà a disposizione ulteriori letture disponibili sul sito e-learning di Ateneo.

Altre informazioni

Per sostenere l'esame da 9 CFU bisogna considerare il programma da 6 CFU che quello da 3