Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in AMMINISTRAZIONE, FINANZA E CONSULENZA AZIENDALE
Settore disciplinare: 
ECONOMIA POLITICA (SECS-P/01)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
9
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

L’innovazione ha acquisito un’importanza crescente nel corso degli anni. Il presente corso fornisce un quadro di insieme sull’economia della ricerca e dell’innovazione, affrontando un’ampia gamma di tematiche, dai fondamenti teorici alle applicazioni pratiche. L’obiettivo del corso è di fornire gli strumenti necessari per comprendere e gestire i processi di innovazione delle imprese, dei settori industriali e dei sistemi produttivi territoriali. Alla fine del corso gli studenti saranno in grado di analizzare le strategie innovative delle imprese e di consultare ed elaborare i dati delle principali fonti statistiche nazionali ed internazionali relativi alle imprese, ai mercati ed alle politiche pubbliche per l’innovazione.

Prerequisiti

Formalmente nessuno. Conoscenze di base di microeconomia e della lingua inglese possono agevolare l’apprendimento degli argomenti trattati durante le lezioni.

Contenuti

Ricerca e innovazione: definizioni e concetti di base. Teorie sull’innovazione: approccio neoclassico e approccio evolutivo; le teorie dell’impresa innovativa. Le fonti statistiche sulla ricerca e innovazione. Pattern settoriali di innovazione. I sistemi innovativi e le relazioni delle imprese con i soggetti esterni. Il trasferimento tecnologico. Strategie dell’impresa innovativa. Il finanziamento delle imprese innovative. Le politiche pubbliche per la ricerca e l’innovazione.

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni su dati statistici, analisi e presentazione di casi studio da parte degli studenti. La didattica quindi prevede la formazione al lavoro di gruppo ed alla presentazione dei risultati al pubblico, e stimola la discussione in aula dei temi trattati.

Verifica dell'apprendimento

La verifica si articola in una fase seminariale durante il corso e in una prova orale finale. La fase seminariale prevede una relazione scritta e una presentazione orale in aula degli studenti, individuale o di gruppo. In tale prova saranno oggetto di valutazione la comprensione degli specifici argomenti trattati, la capacità di individuare e sintetizzare i contenuti rilevanti e l’abilità comunicativa degli studenti. La prova orale consiste in un colloquio individuale e mira a valutare l’apprendimento generale del programma e la capacità di analisi critica degli argomenti. La valutazione finale sarà una media pesata della prova seminariale (40%) e della prova orale (60%).

Testi

Testi di riferimento:
F. Malerba, 2014, Economia dell’Innovazione, Carocci Editore.
In alternativa:
P. Fariselli, 2014, Economia dell’Innovazione, Giappichelli Editore.

Letture consigliate:
OECD/Eurostat, 2005, Oslo Manual: Guidelines for Collecting and Interpreting Innovation Data, 3rd Edition, OECD Publishing, Paris.

OECD, 2015, Frascati Manual 2015: Guidelines for Collecting and Reporting Data on Research and Experimental Development, OECD Publishing, Paris.

D. Cumming, 2012, The Oxford Handbook of Entrepreneurial Finance, Oxford University Press.

Altre informazioni

Mutuazioni