Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Settore disciplinare: 
METODI MATEMATICI DELL'ECONOMIA E DELLE SCIENZE ATTUARIALI E FINANZIARIE (SECS-S/06)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Dott.ssa DONNINI Chiara
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Il corso mira a fornire le conoscenze della matematica finanziaria e delle tecniche più idonee alla scelta del portafoglio e alla valutazione dei prezzi.

Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente deve dimostrare di conoscere gli strumenti matematici atti alla valutazione dei prezzi dei titoli, in assenza e in presenza di arbitraggio, e alla costruzione di portafogli efficienti.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente deve dimostrare di aver compreso e sviluppato la capacità di scegliere e applicare gli strumenti adatti alla risoluzione di problemi nell’ambito della matematica finanziaria.

Autonomia di giudizio: Lo studente deve dimostrare di aver sviluppato una capacità critica per valutare l’utilità delle conoscenze acquisite e dell’applicazione alla risoluzione di problemi economici e finanziari.

Abilità comunicative: Lo studente deve essere in grado di rispondere in modo chiaro ed esaustivo alle domande della prova orale, mostrando di saper esprimere e formalizzare concetti matematico-finanziari. Deve essere in grado di spiegare le tecniche apprese per lo svolgimento degli esercizi della prova scritta.

Capacità di apprendimento: Lo studente deve sviluppare la capacità di utilizzare concetti, procedure e strumenti di carattere matematico per descrivere, spiegare e prevedere fenomeni economici e finanziari.

Prerequisiti

Conoscenza della matematica di base e delle tecniche di calcolo più idonee ad affrontare in modo adeguato l’applicazione della matematica all’economia, alla finanza e alla statistica.

Contenuti

La teoria del portafoglio nell’approccio media-varianza, il modello di Markowitz, il Capital Asset Pricing Model, l’Arbitrage Pricing Theory.

Blocchi di lezione:

I Parte:
Rendimenti di titoli rischiosi, media e varianza di un portafoglio, l'insieme possibile, l'insieme di minima varianza e la frontiera efficiente. (12 ore di lezione)

II Parte:
Modello di Markowitz, Teorema dei due fondi, inclusione di un titolo non rischioso, Teorema di un fondo. (12 ore di lezione)

III Parte:
CAPM, equilibrio del mercato, capita market line, modello per il prezzo, security market line, CAPM e formula per il prezzo. (12 ore di lezione)

IV Parte:
Teoria del prezzo basata sull'arbitraggio. APT e CAPM. (12 ore)

Metodi didattici

Il corso prevede lezioni frontali, durante le quali verranno discussi i temi del programma, ed esercitazioni in presenza.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell'apprendimento si basa su una prova scritta e un colloquio orale. La prova scritta, è composta di esercizi ed è strutturata al fine di valutare il conseguimento da parte dello studente degli obiettivi formativi. La prova orale verte sugli argomenti teorici trattati durante il corso e ha il fine di valutare le capacità dello studente di esprimere e formalizzare concetti propri della matematica finanziaria. Il voto, in trentesimi, sarà il risultato delle due prove.

Testi

DAVID G. LUENBERGER, Finanza e investimenti Fondamenti matematici, Apogeo

Altre informazioni