Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA DELLA SICUREZZA DEI DATI E DELLE COMUNICAZIONI
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
ELETTRONICA (ING-INF/01)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso si propone di accrescere le competenze dello studente nel settore dell'elettronica fornendo una panoramica sulle tecniche di analisi e progettazione di circuiti sia analogici che digitali. Particolare attenzione ai problemi pratici verrà data per mezzo di esperienze di laboratorio.

Risultati di apprendimento attesi (secondo i descrittori di Dublino)
#1 Conoscenza e capacità di comprensione: L'impostazione didattica del corso mira a far acquisire allo studente capacità di analisi e progettazione di circuiti sia analogici che digitali.
#2 Conoscenza e capacità di comprensione applicate: L'impostazione didattica prevede che la formazione teorica sia accompagnata da simulazioni numeriche ed esperienze di laboratorio che sollecitano la partecipazione attiva, l’attitudine propositiva e la capacità di elaborazione autonoma.
#3 Autonomia di giudizio: Gli argomenti proposti consentono di sviluppare la capacità di capire ed analizzare circuiti elettronici analogici e digitali con buon grado di autonomia.
#4 Abilità comunicative: L'impostazione del corso è tale per cui lo studente svilupperà adeguate proprietà di linguaggio e lo abituerà ad usare una terminologia non ambigua, propria delle materie scientifiche.
#5 Capacità di apprendere: Gli esercizi numerici, simulativi e sperimentali proposti durante il corso sono mirati a sviluppare la capacità di identificare i punti importanti ed i punti che necessitano di ulteriori studi prima di affrontare l'esercizio stesso.

Prerequisiti

Elettronica

Contenuti

Richiami sugli amplificatori operazionali in configurazione invertente e non invertente (2 h). Simulazione OrCad di un circuito sommatore basato su amplificatore operazionale (2h). Filtri: funzioni di trasferimento, tipi e specifiche (2h). Filtri di Butterworth e Chebyshev (2h). Filtri del primo ordine attivi e passivi (2h). Analisi numerica dei filtri attivi e passivi del I ordine (2h). Filtri del II ordine. Filtri attivi passa-basso e passa-alto del II ordine (4h). Simulazione numerica del filtro passa-alto del II ordine (2h). Esercitazione di laboratorio sul filtro passa-alto del II ordine (2h). Filtro passa-banda del II ordine (2h). Filtro Tow-Thomas (2h). Filtri a condensatori commutati (2h). Esercitazione di laboratorio sul filtro passa-basso del II ordine (2h). Applicazioni non lineari degli amplificatori operazionali: raddrizzatori di precisione a semionda e a onda intera (2h). Oscillatori sinusoidali lineari (2h). Oscillatore a ponte di Wien (2h). Analisi PSpice dell’oscillatore a ponte di Wien (2h). Oscillatori a sfasamento (2h). Oscillatori a RF: oscillatori di Colpitts e Hartley (2h). Analisi PSpice dell’oscillatore a sfasamento con circuito di limitazione per il controllo di ampiezza (2h). Esercitazione di laboratorio sull’oscillatore a sfasamento (2h). Oscillatori non lineari: multivibratore monostabile, bistabile e astabile (4h). Timer 555 (2h). Esercitazione di laboratorio sul multivibratore monostabile basato sul timer 555 (2h). Tecnologie di fabbricazione dei circuiti elettronici (2h). Famiglie logiche CMOS e famiglia logica bipolare (2h). Dispositivi logici programmabili. PLA in tecnologia bipolare e MOS (2h). Dispositivi logici programmabili. PAL, logica a due passi, programmazione della polarità dell’uscita, terminali di I/O programmabili (4h). Esercitazione di laboratorio sul bistabile SR (2h). Simulazioni numeriche dei bistabili SR con e senza clock. FPGA. Cenni di Arduino (2h).
Concetti di progettazione sicura dell’hardware, attacchi e potenziali soluzioni (2h). Circuiti di tamper. Attacchi sidechannel (2h). Analisi della potenza differenziale e tecniche correlate (2h).

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

L’obiettivo della prova d’esame consiste nel verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati.
L'esame è diviso in 2 parti che hanno luogo lo stesso giorno.
1) Una simulazione circuitale mediante il programma OrCad PSpice ( o equivalente) con l’obiettivo di valutare se lo studente ha la capacità di progettare e simulare uno dei circuiti analizzati durante il corso.
2) Una prova orale nella quale sarà valutata la capacità di collegare e confrontare aspetti diversi trattati durante il corso.
Il voto finale tiene conto della valutazione della prova di simulazione numerica e della prova orale ed è espresso in trentesimi.

Testi

a) Sedra, Smith, Circuiti per la Microelettronica, EdiSES;
b) Olivieri, Elementi di progettazione dei sistemi VLSI, EdiSES;
c) P.Spirito, Elettronica Digitale III Edizione, McGraw-Hill Italia 2006.

Il materiale didattico è disponibile per lo studente sul sito edi.uniparthenope.it (è richiesta password)

Altre informazioni

L'orario di ricevimento è il lunedì dalle 14 alle 16 nello studio 502.