Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2017/2018
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in SCIENZE NAUTICHE, AERONAUTICHE E METEO-OCEANOGRAFICHE
Settore disciplinare: 
DIRITTO DELLA NAVIGAZIONE (IUS/06)
Lingua: 
Italiano
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Il corso intende fornire allo studente la conoscenza degli elementi fondanti della materia, attraverso l’esame della disciplina normativa riguardante i beni pubblici destinati alla navigazione; l’organizzazione amministrativa; il regime amministrativo della nave e dell’aeromobile; le funzioni e le attività del personale (di bordo e di terra) addetto alla navigazione.

Prerequisiti

Non sono richiesti prerequisiti specifici, benché l'apprendimento possa risultare agevolato dalla conoscenza di nozioni giuridiche fondamentali.

Contenuti

Il diritto della navigazione: oggetto e caratteri.
Le fonti normative: fonti di diritto interno; fonti comunitarie; fonti di diritto internazionale.
L’organizzazione amministrativa della navigazione marittima ed aerea. Il personale addetto alla navigazione.
I beni pubblici destinati alla navigazione. L’organizzazione dei porti e degli aeroporti. I servizi e le attività portuali e aeroportuali. I servizi tecnico – nautici.
L’attività amministrativa: la polizia alla partenza e all’arrivo delle navi e degli aeromobili; la polizia di bordo e in corso di navigazione.
I servizi della navigazione marittima ed aerea.
La disciplina sulle inchieste tecniche riguardanti i sinistri marittimi ed aeronautici.
La nave e l’aeromobile: definizione e regime amministrativo. I documenti di bordo. La nave e l’aeromobile come beni mobili registrati.
L’esercizio della navigazione: definizione di armatore e di esercente; cenni alle rispettive responsabilità. Gli ausiliari dell’armatore e dell’esercente. Aspetti di diritto internazionale: il regime giuridico degli spazi marini e dello spazio aereo; le organizzazioni internazionali della navigazione marittima ed aerea.

Il corso, nella prima parte, sviluppa tematiche giuridiche di ordine generale (sistema delle fonti del diritto, organizzazione dello Stato e della Pubblica Amministrazione, obbligazioni, attività d'impresa), per poi passare all'analisi di istituti di carattere speciale (regolamentazione dell'attività di navigazione marittima ed aerea, sicurezza, criteri di responsabilità).

Metodi didattici

Lezioni frontali ed esercitazioni

Verifica dell'apprendimento

Esame orale.

Testi

LEFEBVRE D’OVIDIO, PESCATORE, TULLIO, Manuale di diritto della navigazione, Giuffrè, Milano, u.e.
Si raccomanda, altresì, la consultazione di un codice della navigazione aggiornato. Fra le numerose edizioni in commercio, tutte egualmente utilizzabili, si segnala: TULLIO (a cura di), Codice della navigazione, con le principali leggi complementari e le convenzioni internazionali, Giuffrè, Milano, u.e.

Altre informazioni