Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Base
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea Magistrale Ciclo Unico 5 anni in GIURISPRUDENZA
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO (IUS/09)
Crediti: 
3
Anno di corso: 
2
Docenti: 
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
24

Obiettivi

Scopo del corso è impartire la conoscenza dei principali istituti del diritto pubblico dell’economia, con particolare riferimento al rapporto tra ordinamento interno e Unione Europea. In linea con gli obiettivi formativi del Corso, l’insegnamento costituzioni economiche fornisce allo studente le conoscenze di base per la comprendere il rapporto tra Stato ed economia. Il corso contribuisce alla comprensione dei meccanismi che governano i rapporti tra enti pubblici, autorità indipendenti, enti locali e pubbliche amministrazioni nella gestione ed affidamento dei servi pubblici. L’insegnamento mira ad evidenziare come sia mutato il rapporto tra Stato ed economia dall’intervento diretto alla regolazione del mercato, individuando i soggetti gli strumenti e le azioni che le pubbliche amministrazioni pongono in essere nella gestione dei servizi pubblici.

Nello specifico il corso intende far acquisire:
- Conoscenza e capacità di comprensione
Gli studenti dovranno acquisire conoscenza e capacità di comprensione dei fenomeni della regolazione economica, cioè l’azione dei pubblici poteri che regola la condotta delle imprese nei settori un tempo riservati a monopolisti legali e oggi liberalizzati in conformità alle direttive europee. Dovranno altresì conoscere il sistema servizi pubblici, cioè l’attività produttiva che è svolta dai poteri pubblici, per mezzo degli strumenti organizzativi disposti dall’ordinamento (imprese pubbliche, concessionari, soggetti comunque incaricati dai poteri pubblici della provvista di servizi) e della conformazione dei mercati.

- Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Gli studenti dovranno sviluppare la capacità di interpretare ed applicare le norme in materia di costituzioni economiche dell’economia. Agli studenti frequentanti verranno sottoposte fattispecie concrete inerenti al sistema economico italiano ed europeo in modo da sviluppare la loro capacità di comprensione e applicazione concreta della conoscenza acquisita.

- Autonomia di giudizio
Lo studente dell’insegnamento di istituzioni di costituzioni economiche sviluppa capacità interpretativa e di analisi casistica. Riesce a qualificare i rapporti giuridici in modo da poter riuscire ad identificare, rappresentare e risolvere problemi connessi alla regolazione economica e all’affidamento dei servizi. Conosce le regole della concorrenza del mercato comprende quali siano le esigenze della regolazione e della conformazione del mercato.

- Abilità comunicative
Allo studente di istituzioni di costituzioni economiche è richiesto lo sviluppo della capacità di descrivere ed approfondire i problemi giuridici relativi al diritto pubblico nel rapporto sia tra cittadini e pubblici poteri, sia nell’ambito dei pubblici poteri. Gli studenti dovranno sviluppare
capacità di esposizione articolata ed organica
degli elementi acquisiti e capacità di argomentare le posizioni sostenute.

- Capacità di apprendimento
Gli studenti frequentanti saranno sollecitati a
confrontarsi con l’analisi di problematiche attuali e concrete in modo da consentire il confronto e la verifica in concreto delle competenze acquisite. Il docente sarà così messo in grado di intervenire sulle eventuali lacune e i problemi metodologici emersi durante lo svolgimento delle lezioni.

Prerequisiti

nessuno

Contenuti

Contenuti
Il corso può essere diviso in quattro parti:
1. Forme, scopi e soggetti dell’azione pubblica nell’economia (8 ore di insegnamento)
2. La regolazione dei servizi a rete (8 ore di insegnamento)
3. Servizi pubblici (4 ore di insegnamento)
4 La conformazione dei mercati (4 ore di insegnamento)

Metodi didattici

lezioni frontali approfondimenti di casi concreti

Verifica dell'apprendimento

Verifica orale, la valutazione del livello di
apprendimento avviene con voto finale
espresso in trentesimi.
Le domande che saranno poste spazieranno su tutto il programma in modo dettagliato in modo che lo studente possa dimostrare di possedere una buona conoscenza e adeguata capacità di esporre ed argomentare.

Testi

-Costituzione italiana
-Trattato sul funzionamento dell'Unione europea (TFUE)
-F. Trimarchi Banfi, Lezioni di diritto pubblico dell’economia, 4 ed., Torino Giappichelli, 2014.
- Saggi messi a disposizione nella pagina della docente Materiale didattico (sono da fare tutti)

Parte speciale M. D’Alberti, Poteri pubblici mercati e globalizzazione, Bologna, Il Mulino, 2008.

Altre informazioni