Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in SCIENZE BIOLOGICHE
Settore disciplinare: 
GENETICA (BIO/18)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
3
Docenti: 
CICCODICOLA Alfredo
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Gli obiettivi formativi del corso di Genetica (6 cfu) sono quelle di fornire allo studente conoscenze di base sulla duplicazione, trasmissione ed espressione dell'informazione genetica a livello di cellule procariotiche, eucariotiche, individui, e popolazioni. Inoltre, si propone di fornire informazioni indispensabili per l'analisi delle basi genetiche e molecolari dell'evoluzione e dello sviluppo degli organismi viventi.
Conoscenza e capacità di comprensione: Lo studente deve dimostrare di conoscere, saper comprendere e di rielaborare gli aspetti molecolari studiati durante il corso di Genetica in modo da trasformare le conoscenze apprese in una riflessione ed elaborazione più complessa.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione: Lo studente deve dimostrare di saper utilizzare i concetti acquisiti anche in ambiti diversi da quelli nei quali le conoscenze apprese di Genetica vengono tradizionalmente utilizzate.
Autonomia di giudizio: Lo studente deve essere in grado in grado di approfondire autonomamente quanto appreso degli aspetti di Genetica, al fine di utilizzare le conoscenze acquisite come una base di partenza che gli consenta di pervenire a risultati ulteriori, contraddistinti da una maturità sempre maggiore e da una autonomia di giudizio sempre più ampia.
Abilità comunicative: Lo studente deve avere la capacità, in modo chiaro e compiuto, di dimostrare i contenuti degli argomenti relativi al corso di Genetica utilizzando correttamente il linguaggio scientifico; la comunicazione deve essere comprensibile anche a chi non possiede una preparazione specifica sulla materia.
Capacità di apprendimento: La frequenza delle lezioni costituisce un sussidio didattico dotato di rilevanza centrale; tuttavia, lo studente deve essere in grado di aggiornarsi continuamente, tramite la consultazione di testi e pubblicazioni (anche in lingua inglese) allo scopo di acquisire la capacità di approfondire gli argomenti nel settore della Genetica.

Prerequisiti

Per una efficace frequenza del corso non è necessario possedere alcun prerequisito. Comunque lo studente deve conoscere i concetti fondamentali di Biologia generale e cellulare, in particolare quelli relativi alla divisione cellulare. Per l’esame finale è propedeutico aver superato l’esame di Biologia Molecolare.

Contenuti

Il corso di Genetica (6 cfu) fornisce allo studente conoscenze di base sulla duplicazione, trasmissione ed espressione dell'informazione genetica a livello di cellule procariotiche, eucariotiche, individui, e popolazioni. Inoltre, si propone di fornire informazioni indispensabili per l'analisi delle basi genetiche e molecolari dell'evoluzione e dello sviluppo degli organismi viventi.

Metodi didattici

Il corso di Genetica è articolato in 48 ore di lezioni frontali. Durante il corso sono previste alcune esercitazioni per lo svolgimento dei problemi di Genetica da risolvere nella prova scritta.

Verifica dell'apprendimento

Durante il corso sono previste 2 prove di verifica intercorso. L’obiettivo delle prove intercorso è di permettere l’accertamento della effettiva acquisizione da parte dello studente delle conoscenze delle lezioni del corso di Genetica. Le prove intercorso sono costituite da 30 domande a risposta multipla riguardanti i contenuti teorici del corso. L’esame per gli studenti stranieri può essere sostenuto in lingua inglese.
L’obiettivo della prova d’esame finale consiste nel verificare il livello di raggiungimento degli obiettivi formativi precedentemente indicati. L’esame finale è diviso in 2 parti:
1) Una prova scritta in cui lo studente è chiamato a risolvere degli esercizi sulle leggi di Mendel e sulle sue estensini, sul test del chi-quadrato e sul calcolo delle distanze di mappa mediante il reincrocio a 3 punti.
2) una prova orale nella quale sarà valutata la capacità di collegare e confrontare aspetti diversi trattati durante il corso.

Testi

Le diapositive di ciascuna lezione, e altro materiale didattico sarà reso disponibile durante il corso in formato .pdf sul sito e-learning (http://e-scienzeetecnologie.uniparthenope.it).
I testi consigliati sono:
Principi di Genetica, D.P. Snustad, M.J. Simmons, EdiSES, V Edizione - 2014

Altre informazioni

Il materiale didattico è accessibile in modalità e-learning al link http://e-scienzeetecnologie.uniparthenope.it
L’orario di ricevimento è il Martedì e il Giovedì dalle ore 10:00 alle ore 13:00