Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
A scelta dello studente
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA AZIENDALE
Sede: 
Napoli
Crediti: 
6
Anno di corso: 
2
Docenti: 
CAROLEO Floro Ernesto
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

L’obiettivo del corso è di fornire gli strumenti di microeconomia per comprendere il comportamento degli agenti economici che offrono e domandano servizi lavorativi, il funzionamento del mercato del lavoro e le cause del fallimento del mercato ovvero la persistenza della disoccupazione

Prerequisiti

Conoscenza delle nozioni di base della microeconomia

Contenuti

L’offerta di lavoro
Le preferenze del lavoratore-consumatore, il vincolo di bilancio, la curva di offerta di lavoro di breve periodo, l’offerta di lavoro femminile, l’offerta di lavoro familiare, l’offerta di lavoro nel lungo periodo.

La domanda di lavoro
La funzione di produzione. La decisione di occupazione di breve e lungo periodo. Le regole di Marshall della domanda derivata. I costi di aggiustamento e la domanda di lavoro.

L’equilibrio di mercato
Caso di concorrenza perfetta. Mercati non concorrenziali: monopolio e monosponio. Equilibrio concorrenziale tra mercati del lavoro.

Il capitale umano
Il modello dell’istruzione. Teoria dei segnali. L’investimento in capitale umano.

La discriminazione del mercato del lavoro
Discriminazione del datore di lavoro, discriminazione da parte dei lavoratori, discriminazione del consumatore, discriminazione statistica.

I sindacati
Modelli di contrattazione efficiente, modello right to manage, modello con scioperi.

La Disoccupazione
Definizioni, la ricerca di lavoro, i salari di efficienza, i contratti impliciti.

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

IL corso è organizzato in lezioni frontali. Dopo una prima parte del corso è prevista una prova intermedia consistente in una prova scritta con domande aperte con lo scopo di verificare il grado di apprendimento degli studenti e, eventualmente, apportare correzioni e approfondimenti del programma svolto. E’ previsto inoltre seminari svolti da esperti oppure la visione di filmati e letture di articoli sui temi attuali dell’economia e delle politiche del lavoro.
La verifica dell’apprendimento si basa su una prova di esame scritto composto da domande aperte, nelle quali viene chiesto agli studenti di illustrare in maniera critica alcuni argomenti trattati al corso. Per i corsisti la valutazione si basa anche sui risultati della prova intermedia e sulla discussione che si è svolta in occasione dei seminari e della lettura degli articoli.

Testi

G.J. Borjias, Economia del Lavoro, Brioschi Editore, 2010
Capp. 1,2,3,4,6,9,10,12

Altre informazioni

Mutuazioni