Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Affine/Integrativa
Tipo di attività: 
Opzionale
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
LINGUA E TRADUZIONE - LINGUA FRANCESE (L-LIN/04)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso mira a formare uno studente con competenze linguistiche scritte e orali in lingua straniera tali da consentirgli di esprimersi in maniera fluida in contesti di selezione lavorativa. La preparazione linguistica offerta è volta all’acquisizione e allo sviluppo delle quattro abilità comunicative pari a un livello B2.

Prerequisiti

Non sono previsti dei prerequisiti in entrata, ma a livello dipartimentale è prevista una fase di preparazione tramite dei precorsi.
Nel mese di settembre, tutti gli studenti immatricolati ai CdS in MII e MIT devono obbligatoriamente seguire dei precorsi di lingua francese (totale di 30 ore), volti ad accertare, tramite un’apposita prova di valutazione finale, una conoscenza della lingua straniera pari al livello A2 (QECR) nelle quattro abilità di base. All’inizio del corso curriculare di Lingua francese, gli studenti che non hanno superato le prove di valutazione del precorso e gli studenti che si sono immatricolati dopo lo svolgimento dello stesso precorso, sono invitati a sostenere una prova di accertamento del loro livello. Coloro che presentano una preporazione globale non corrispondente al livello A2 sono invitati a seguire dei laboratori linguistici di lingua francese (organizzati in gruppi di débutants, faux débutants, étudiants de premier niveau) che prevedono sia dei percorsi didattici in autoapprendimento (e-learning e modalità blended) sia dei percorsi in didattica eteroreferenziale con approccio dialogico. La frequenza dei laboratori linguistici è consigliata anche agli studenti con un livello superiore all’A2.
Alla fine dei laboratori linguistici è prevista una prova finale che, se superata, sostituisce la prova scritta dell’esame curriculare. La frequenza dei laboratori linguistici non sostituisce quella del corso curriculare.

Contenuti

Il corso parte da uno studio approfondito morfologico e sintattico della lingua scritta e orale nei vari codici linguistici, da testi autentici, per giungere successivamente a una fase di specializzazione volta alla conoscenza delle varie lingue di specialità e dei vari registri linguistici (dal registro altamente formale a quello istituzionale, da quello burocratico a quello familiare). In questa seconda fase gli studenti lavorano in gruppi numericamente differenziati per CdS, seguiti da un tutor, il cui obiettivo è l’acquisizione di terminologie inerenti differenti domini specialistici, il cui lessico risulta fondamentale in specifici contesti lavorativi.
Lo studente è invitato, pertanto, a confrontarsi principalmente con il contesto lavorativo in cui si immetterà da laureato ed è per questo motivo che tra le attività principali del corso si inseriscono la compilazione di un cv, di una lettera di motivazione e di presentazione, la risposta ad un annuncio di lavoro, la preparazione dei documenti ufficiali necessari per un lavoro e una sistemazione all’estero. Tali attività sono volte a certificare l’avanzamento dello studente delle competenze relative alle abilità proprie dello scritto.
Lo scopo primario del corso è quello di immettere lo studente nel mondo storico-economico, legislativo, istituzionale e culturale di cui studia l’espressione linguistica, in linea con le varie differenziazioni diatopiche, diastratiche, diafasiche e diamesiche proprie di ogni sistema linguistico. Inoltre, durante il corso lo studente è invitato a confrontarsi, attraverso supporti scritti quali, ad esempio, articoli di giornali e informazioni via web, con notizie della vita quotidiana e casi di attualità.

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

Testi

Agli studenti frequentanti verrà fornito durante le ore di insegnamento l’apposito materiale d’approfondimento.
Per gli studenti non frequentanti i testi di base consigliati sono:
- C. Grimaldi, Parcours de langue et culture françaises au XXIe siècle, Napoli, ESI, 2015;
- M. Vallaco, L. Parodi, Grammathèque, Genova, Cideb, 2004.

Altre informazioni

Mutuazioni

  • Corso di studi in MANAGEMENT DELLE IMPRESE TURISTICHE - Percorso formativo in PERCORSO COMUNE