Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Base
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in MANAGEMENT DELLE IMPRESE INTERNAZIONALI
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
ISTITUZIONI DI DIRITTO PUBBLICO (IUS/09)
Crediti: 
3
Anno di corso: 
1
Docenti: 
MESSINA Daniela
Ciclo: 
Secondo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
24

Obiettivi

Il primo modulo di propone di far acquisire allo studente la conoscenza del sistema istituzionale italiano, dei meccanismi di produzione delle norme giuridiche. Si propone altresì di sviluppare la capacità dello studente di porre in relazione la struttura e il funzionamento delle istituzioni nazionali con la realtà socio-economica europea.
il secondo modulo si propone di far acquisire le conoscenze di base e priincipi dell'ordinamento dell'Unione europea nei supoi aspetti istituzionali.
La seconda parte ha l'obiettivi di far acquisire alo studente le conoscenze di base del mercato unico europeo con particolare riferimento alle quattro libertà di circolazione (merci, persone, servizi, capitali) e alla concorrenza

Prerequisiti

Nessun prerequisito

Contenuti

I modulo: Società e diritto – Lo Stato – Forme di Stato italiana – Forme di governo italiana L’ordinamento italiano – Le fonti del diritto – La repubblica e le sue istituzioni (corpo elettorale, Parlamento, Presidente della Repubblica, Governo, Corte costituzionale)
MODULO II
Aspetti istituzionali: origini e sviluppo del processo di integrazione europea). Il Trattato di Lisbona. Il quadro istituzionale. Le fonti del diritto comunitario. Il diritto primario: il Trattato CE, i principi generali del diritto, i diritti e le libertà fondamentali dell’uomo. Le fonti secondarie: gli atti delle istituzioni). I rapporti tra l’ordinamento italiano e quello comunitario. I principi del primato e dell’effetto diretto. Il sistema giurisdizionale comunitario: i principali ricorsi dinanzi alla Corte di giustizia e al Tribunale di primo gradO
MODULO III
Il mercato interno: la libera circolazione delle merci La libera circolazione delle persone in generale. La libera circolazione dei lavoratori. La libera prestazione dei servizi e la libertà di stabilimento delle persone fisiche e delle società; il riconoscimento dei diplomi e degli altri titoli di studio. La libera circolazione dei capitali. La disciplina sulla concorrenza tra le imprese: le definizioni di “impresa” e di “mercato rilevante”; le intese anticoncorrenziali; l’abuso di posizione dominante, il regime delle imprese pubbliche e di quelle titolari di diritti speciali ed esclusivi; gli aiuti di stato. I poteri di controllo della Commissione e dell’Autorità garante nazionale sulla corretta applicazione delle norme sulla concorrenza da parte delle imprese.

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

Testi

I modulo: Bilancia-De Marco, L’ordinamento della Repubblica, Cedam, 2015 (limitatamente agli argomenti da studiare)
MODULO II -PARTE I-ASPETTI ISTITUZIONALI DELL`UNIONE E EUROPEA
L. DANIELE, Diritto dell`Unione europea, Giuffré, 2014; SI PORTANO:
INTRODUZIONE (tutto tranne parr. 8, 10, 11, 12)
PARTE I (Tutto tranne parr.7 e 8)
PARTE II (solo parr. 1, 2 e 3)
PARTE III (tutto tranne parr. 7, 9.8, 11
PARTE IV (tutto tranne par. 6))
PARTE V (solo par. 1, 2, 6, 9, 10)
PARTE VI (si portano solo parr. 2 e 3)

PARTE II - IL MERCATO INTERNO
L. DANIELE, IL MERCATO UNICO EUROPEO, GIUFFRE` 2016:
CAP. I (tutto)
CAP. II (tutto tranne par. 6)
CAP. III ( tutto
CAP. IV (tutto)
CAP. V (tutto)
CAP. VI (tutto tranne par. 8)
CAP. VII (tutto)

Altre informazioni