Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2014/2015
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in INGEGNERIA CIVILE E AMBIENTALE
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
GEOTECNICA (ICAR/07)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
3
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Le finalità del Corso sono quelle di introdurre gli studenti alle conoscenze di base della Meccanica delle Terre, a partire dalla descrizione delle proprietà fisiche dei terreni, passando per l’introduzione del Principio delle tensioni efficaci per i terreni saturi, lo studio dell’interazione con la fase fluida in condizioni idrostatiche, di moto permanente o transitorio (consolidazione), la caratterizzazione sperimentale in laboratorio in percorsi di compressione e di taglio, la definizione dei criteri di resistenza, l’applicazione in semplici problemi di collasso, utilizzando i concetti di base di Analisi limite e Equilibrio limite. Il corso è propedeutico ai corsi applicativi del SSD ICAR/07 previsti nelle lauree magistrali.

Prerequisiti

Sono necessarie le conoscenze e le competenze acquisite negli insegnamenti precedenti di:
- Idraulica, Analisi e delle conoscenze di base di Meccanica dei solidi (Tensioni, deformazioni, legami costitutivi, criteri di resistenza)

Contenuti

Proprietà fisiche (intrinseche e di stato) dei terreni: granulometria; plasticità; porosità; peso dell’unità di volume; consistenza; densità relativa; ecc.
Applicazione della Meccanica del continuo ai terrei. Principio delle tensioni efficaci.
Acqua in quiete nei terreni. Moti di filtrazione: legge di Darcy; permeabilità; equazione di Laplace; condizioni al contorno; tecniche di soluzione.
Condizioni drenate e non drenate: formula di Skempton. Prelievo di campioni indisturbati.
Compressibilità dei terreni in condizioni unidirezionali: prova edometrica; decorso dei cedimenti nel tempo; retta vergine; tensione di preconsolidazione; compressibilità.
Prova di taglio diretto: apparecchiatura, tecnica sperimentale, criteri di resistenza; resistenza di picco, a volume costante e residua.
Prove triassiali: apparecchiature, tecniche sperimentali; influenza delle condizioni di drenaggio; interpretazione dei risultati delle prove; criteri di resistenza (Mohr-Coulomb e Tresca); deformabilità dei terreni. Inquadramento dei risultati delle prove triassiali nella Meccanica dei terreni allo Stato Critico.
Indagini in sito: sondaggi; piezometri; prove penetrometriche; prova scissometrica; prova pressiometrica, prova dilatometrica.
Elementi di plasticità: teoremi dell’Analisi limite; applicazione a problemi di collasso in geotecnica. Metodi dell’equilibrio limite: applicazione a problemi di collasso in geotecnica.

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

Testi

R.Lancellotta: Geotecnica - Zanichelli.
J. Atkinson: Geotecnica - Meccanica delle terre e fondazioni. McGraw Hill Italia
R. Berardi: Fondamenti di geotecnica. Cittàstudi edizioni
A. Pellegrino e S. Aversa: Principi di Geotecnica e Indagini in sito. Manuale dell’Ingegnere Civile e Ambientale. Zanichelli

Altre informazioni