Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in INGEGNERIA GESTIONALE
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
INGEGNERIA ECONOMICO-GESTIONALE (ING-IND/35)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
72

Obiettivi

Il corso è rivolto a fornire i fondamenti interpretativi e metodologici per comprendere ed analizzare il funzionamento delle reti di sub/fornitura e delle reti logistiche aziendali e interaziendali determinate dallo svilupparsi delle relazioni produttive e commerciati nei mercati nazionali e globali. Il corso tratterà dei suddetti temi considerandoli nel loro più ampio significato di sistemi integrati, osservandone gli aspetti economici, organizzativi, tecnologici, operativi e strategici

Risultati dell'apprendimento (declinati rispetto ai descrittori di Dublino)

Conoscenza e capacità di comprensione (knowledge and understanding)
Conoscenze di base sul passaggio dalla funzione logistica aziendale al supply chain management
Conoscenze approfondite sulla struttura fisica e relazionale della supply chain
Conoscenze dettagliate sul processo di approvvigionamento e la gestione dei fornitori
Conoscenze approfondite sulle logiche ed i criteri di gestione di scorte e magazzini.
Conoscenze dettagliate sulla logistica inversa e la sostenibilità nel SCM
Conoscenze sulla distribuzione, il trasporto merci e il commercio internazionale
Conoscenze di base sul ruolo sull’evoluzione del settore dei servizi logistici

Conoscenza e capacità di comprensione applicate (applying knowledge and understanding)
Capacità di integrare le conoscenze nell’ambito delleaziende manifatturiere e di servizi.
Capacità di adottare modelli e criteri di analisi per la progettazione della supply chain
Capacità di usare strumenti e tools di gestione per il funzionamento della SC

Autonomia di giudizio (makin gjudgements)
Capacità di valutate le potenzialità e l’impatto dell’integrazione logistica
Capacità di valutare criticamente dati e risultati di una catena logistica
Capacità di decision making per lo sviluppo del SCM
Capacità di valutare l’impatto delle decisioni tra scelte alternative

Abilità comunicative (communication skills)
Capacità di interazione e comunicazione nei gruppi interfunzionali/organizzativi di lavoro
Capacità di illustrare specifici problemi inquadrandoli nell’ottica della supply chain
Capacità di comunicare efficacemente ad attori di differenti organizzazioni.

Capacità di apprendere (learning skills)
Capacità di acquisire, elaborare, schematizzare, sintetizzare dati ed informazioni della supply chain.
Abilità di ascolto e interazione con differenti attori della supply chain

Prerequisiti

Gli studenti che frequentano il corso debbono essere in possesso delle conoscenze relative ai temi/argomenti sotto indicati acquisiti nel percorso di studi intrapreso.

•Impresa/azienda, imprenditore/manager, classificazione delle imprese, settori economici, reti di imprese.
•Ciclo caratteristico aziendale Acquisti-Trasformazione-Vendita. Processi economici e produttivi,
•Organizzazione aziendale, Funzioni e processi aziendali
•Bilancio aziendale, analisi e indici di bilancio.
•Creazione e catena del valore, Strategie funzionali e competitive
•Metodologie per la classificazione e l’analisi dei costi e degli investimenti

Contenuti

Storia ed evoluzione della funzione logistica aziendale. Le funzioni del ciclo caratteristico aziendale;
Dalla funzione di approvvigionamento al supply chain management; Il modello CLP;

La struttura fisica e relazionale della Supply Chain;ll ruolo delle ICT a supporto del SCM;

Il settore dei servizi logistici. Evoluzione e outsourcing dei servizi logistici.

Approvvigionamento e Gestione dei fornitori; Evoluzione delle metodologie di selezione dei fornitori.
Strategie di sourcing e tipologie di supplier;

La gestione delle scorte e dei magazzini. Tecniche Look back e Look ahead

La distribuzione fisica: la sua evoluzione ed il ruolo dei Trasporti.

Il commercio internazionale e i termini contrattuali (Incoterms). Il commercio elettronico

La sostenibilità nel SCM e la Reverse logistics. Temi emergenti nel SCM

PROGRAMMA DETTAGLIATO

Storia ed evoluzione della funzione logistica aziendale.
Le funzioni del ciclo caratteristico approvvigionamento-trasformazione-distribuzione;
Dalla funzione di approvvigionamento alla supplychain;
Definizione e componenti del SCM, concetti introduttivi e terminologici;
Il modello di Cooper, Lambert, Pagh;
2 CFU

La struttura fisica della SC: scelte di localizzazione, struttura, assegnazione, dimensionamento.
La struttura relazionale della Supply Chain. La Transaction CostEconomics. Dalle relazioni competitive alla collaborazione.
La gestione dell’informazione e il ruolo delle ICT a supporto del SCM.
2CFU

Approvvigionamento e Gestione dei fornitori; Le relazioni customer-supplier; Evoluzione delle metodologie di selezione dei fornitori; Strategie di sourcing,supplierdevelopment e earlyinvolvement;
Il settore dei servizi logistici a livello nazionale ed europeo. Evoluzione e outsourcing dei servizi logistici, gli operatori dei servizi logistici .
Il commercio internazionale e la domanda e andamenti dei servizi di trasporto. I termini contrattuali (Incoterms). Il commercio elettronico.
3 CFU

La gestione delle scorte e dei magazzini. Tecniche Look back e Look ahead
La distribuzione fisica: la sua evoluzione ed il ruolo dei Trasporti e la GDO
La sostenibilità nel SCM e la Reverse logistic. Il caso del ciclo inverso dei Raee. Temi emergenti nel SCM.
2CFU

Sono previste attività didattiche integrative:
Seminari, presentazione e discussione di casi aziendali, visite aziendali in collaborazione con aziende ed operatori del settore, presentazione di ricerche e analisi settoriali.

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

Prova orale.
Redazione e presentazione di un progetto di gruppo

Testi

LIBRO DI TESTO
- ROMANO P., DANESE P., SUPPLY CHAIN MANAGEMENT, MCGRAW-HILL, 2010;
-MANGAN J., LALWANI C., BUTCHER T ., JAVADPOUR R., GLOBAL LOGISTICS AND SUPPLY CHAIN MANAGEMENT, WILEY, 2011 (International students)
- LECTURE NOTES, PAPERS AND OTHER TEACHING MATERIALS ARE MADE AVAILABLE BY THE LECTURER ON-LINE.

LETTURE CONSIGLIATE

-VAN WEELE A.J. (1999), PURCHASING AND SUPPLY CHAIN MANAGEMENT, LONDON, THOMSON INTERNATIONAL
-CHOPRA, S., MEINDL P., SUPPLY CHAIN MANAGEMENT. STRATEGY, PLANNING & OPERATION. PEARSON, 2012
-SWEENEY E., (A CURA DI), 2009, SUPPLY CHAIN MANAGEMENT AND LOGISTICS IN A VOLATILE GLOBAL ENVIRONMENT, BLACKHALL PUBLISH, IRELAND.
-PASSARO R., A. THOMAS, (EDS), “SUPPLY CHAIN MANAGEMENT: PERSPECTIVES, ISSUES AND CASES”, MCGRAW-HILL, MILAN. 2012.

Altre informazioni