Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Partizione: 
Matricole pari
Insegnamento: 
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Laurea triennale (DM 270) in ECONOMIA AZIENDALE
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
ECONOMIA AZIENDALE (SECS-P/07)
Crediti: 
9
Anno di corso: 
1
Docenti: 
CELENZA DOMENICO
Ciclo: 
Secondo Semestre

Obiettivi

Gli obiettivi del corso attengono essenzialmente all’acquisizione della conoscenza dei contenuti dell’informativa esterna d’impresa e, in particolare, della contabilità generale e del modello teorico contabile che sottende la redazione del bilancio d’esercizio nella normativa nazionale e nella prassi codificata dall’OIC. (Organismo Italiano di Contabilità).

Prerequisiti

I prerequisiti per frequentare il corso di contabilità e bilancio sono essenzialmente individuati nell’aver frequentato in modo profittevole il corso di Economia Aziendale.
La conoscenza del sistema azienda, dei soggetti e dei principali sistemi di gestione e organizzazione costituiscono il prerequisito essenziale per frequentare il Corso di Contabilità e Bilancio.

Contenuti

L’analisi dei valori. Il metodo della partita doppia. Il conto, i regimi contabili, l’analisi e la predisposizione del piano dei conti. Le scritture dell’attività caratteristica: gli acquisti di beni e servizi; le vendite; l’IVA; le retribuzioni; incassi e pagamenti; le operazioni di finanziamento. Le scritture contabili di assestamento: ammortamento diretto e indiretto; rimanenze; ratei e risconti; capitalizzazioni; fondi spese e rischi; fatture da ricevere e da emettere; interessi bancari. La rilevazione delle imposte. La scritture di chiusura e di riapertura dei conti. L’utilizzo dei fondi. Il bilancio d'esercizio destinato a pubblicazione: finalità, postulati, principi e documenti obbligatori. I principi di valutazione civilistici. Le voci di bilancio: le immobilizzazioni immateriali, le immobilizzazioni materiali, le rimanenze, i crediti, le attività finanziarie, le poste in valuta estera, il patrimonio netto, i fondi per rischi ed oneri ed il Tfr, i debiti. I principi contabili nazionali. Il rendiconto finanziario. La nota integrativa. La relazione sulla gestione.

Metodi didattici

Verifica dell'apprendimento

Le modalità di verifica dell'apprendimento prevedono una prova scritta obbligatoria composta da domande teoriche a risposta chiusa o aperta, dallo svolgimento di esercizi numerici e dalla redazione di scritture in partita doppia.
La stuttura del punteggio prevede 15 punti per la teoria e 15 punti per la contabilità

Testi

1. L.Marchi ( a cura di ): “Contabilità d’impresa e valori di bilancio”, Giappichelli Torino 2013 V° Edizione;
2. A.Quagli: “Bilancio d’esercizio e principi contabili”, Giappichelli Torino 2015 VII° Edizione;
3. Materiale didattico a cura del docente.

Altre informazioni