Università degli Studi di Napoli "Parthenope"

Scheda dell'insegnamento

Anno accademico: 
2016/2017
Tipologia di insegnamento: 
Caratterizzante
Tipo di attività: 
Obbligatorio
Corso di afferenza: 
Corso di Corso di Laurea Magistrale in METODI QUANTITATIVI PER LE DECISIONI AZIENDALI
Sede: 
Napoli
Settore disciplinare: 
DIRITTO TRIBUTARIO (IUS/12)
Crediti: 
6
Anno di corso: 
1
Docenti: 
Ciclo: 
Primo Semestre
Ore di attivita' frontale: 
48

Obiettivi

Obiettivi formativi:
Il corso si propone di fornire agli studenti la conoscenza di base dell’ordinamento tributario italiano e di approfondire, in particolare, lo studio del procedimento di accertamento tributario avuto riguardo soprattutto ai metodi di accertamento standardizzati. Durante il corso, verrà esaminato l’accertamento presuntivo fondato sugli studi di settore i quali sono stati elaborati utilizzando, come è noto, le ordinarie metodologie statistico-matematiche. L’analisi verterà sulla qualificazione giuridica degli studi di settore sia come presunzioni legali relative sia come presunzioni semplici qualificate allo scopo soprattutto di investigare la tutela giuridica del contribuente destinatario di un avviso di accertamento motivato sulla base degli studi di settore. Obiettivo del corso è quello di consentire agli studenti di applicare le conoscenze già acquisite nel campo statistico-matematico alla materia tributaria facendo specifico riferimento al c.d. accertamento standardizzato; tutto ciò allo scopo di sviluppare capacità di analisi e di interpretazione delle problematiche giuridiche sottese alla determinazione della reale ed effettiva capacità contributiva dei c.d. soggetti a rischio di evasione fiscale.

Risultati di apprendimento attesi:

Conoscenza e capacità di comprensione
Lo studente deve dimostrare di comprendere il funzionamento del procedimento di accertamento tributario con particolare riguardo al metodo di accertamento analitico-presuntivo fondato sugli studi di settore; deve, inoltre, dimostrare di comprendere il funzionamento del sistema di tutela del contribuente accertato sulla base degli studi di settore tanto nell'ambito procedimentale quanto in quello processuale.

Capacità di applicare conoscenza e comprensione:
Lo studente deve dimostrare di aver sviluppato la capacità di applicare le conoscenze acquisite in materia di accertamento basato sugli studi di settore a casi concreti. A tal fine, il docente si soffermerà ad analizzare in aula, per gli studenti frequentanti, oppure durante il ricevimento o eventualmente durante il tutoraggio – ove necessario – per i non frequentanti i principali casi giurisprudenziali in materia di studi di settore.

Autonomia di giudizio:
Lo studente deve dimostrare di aver sviluppato una autonoma capacità critica sia per valutare le soluzioni che l’ordinamento tributario ha adottato in materia di contrasto all'evasione fiscale attraverso l'accertamento basato sugli studi di settore sia per esaminare eventuali problematiche di carattere applicativo.

Abilità comunicative:
Lo studente deve essere in grado di rispondere in modo chiaro ed esaustivo alle domande della prova orale al fine di dimostrare di avere piena conoscenza delle nozioni acquisite e capacità di ragionamento nella specifica materia.

Capacità di apprendimento:
Lo studente deve dimostrare di aver sviluppato una capacità di apprendimento che gli consenta di approfondire la specifica materia in via autonoma attraverso una puntuale attività di ricerca tanto dottrinale quanto giurisprudenziale nella specifica materia e con riferimento agli argomenti trattati.

Prerequisiti

Capacità di ragionamento. Alcune conoscenze di base di diritto tributario possono facilitare l’apprendimento, se già possedute dallo studente. Gli argomenti trattati saranno, tuttavia, oggetto di integrazione al fine di esaminare i concetti base della materia, per i quali verrà fornita la bibliografia di approfondimento.

Contenuti

I Modulo (24 ore)
L’ordinamento tributario italiano e la tassazione della piccola-media impresa e del lavoro autonomo (8 ore).
Fondamento ed evoluzione dei metodi di accertamento tributario (8 ore).
Evasione fiscale e strumenti di contrasto: l’utilizzo di strumenti e metodologie statistiche per gli accertamenti da studi di settore (8 ore).

II Modulo (24 ore)
La qualificazione giuridica degli studi di settore (8 ore).
Il contraddittorio endoprocedimentale e l’esercizio del diritto di difesa del contribuente (8 ore).
Dagli studi di settore al Redditometro (8 ore).

Modalità di svolgimento del corso:
Il corso prevede lezioni frontali durante le quali verranno discussi gli argomenti del programma; durante le lezioni verranno esaminati articoli scientifici e sentenze giurisprudenziali allo scopo di approfondire ed aggiornare alcune tematiche rilevanti del programma. Il materiale didattico sarà reso disponibile anche attraverso la piattaforma e-learning Moodle.

Metodi didattici

Il corso prevede l’erogazione di lezioni frontali durante le quali il docente valuterà la capacità degli studenti di applicare le conoscenze acquisite sottoponendo agli stessi lo studio e la discussione, in aula, di articoli scientifici, di casi pratici e di sentenze di legittimità sugli studi di settore.

Verifica dell'apprendimento

La verifica dell’apprendimento avverrà attraverso un colloquio orale. Quest’ultimo sarà finalizzato a verificare se gli studenti hanno acquisito la conoscenza delle nozioni nonché la capacità di integrarle e di gestire la complessità degli argomenti trattati sia sotto il profilo dell’analisi giuridica che sotto il profilo tecnico-professionale.

Testi

P. Boria (a cura di) Studi di settore e tutela del contribuente, Quaderni della Rivista di diritto tributario n. 6, Giuffrè, 2010.

LA PREPARAZIONE DELLO STUDENTE SARÀ COMPLETATA DA:
Slides di approfondimento disponibili sulla piattaforma Moodle.
Articoli scientifici, casi di studio e pronunce giurisprudenziali forniti dal docente.

Altre informazioni

LA PREPARAZIONE DELLO STUDENTE SARÀ COMPLETATA DA:
Slides di approfondimento disponibili sulla piattaforma Moodle.
Articoli scientifici, casi di studio e pronunce giurisprudenziali forniti dal docente.